Wake Up Academy, a Barletta il primo corso di comunicazione e strategia digitale

Manager e imprenditori salgono in cattedra il 26 e 27 ottobre

Wake Up Academy
Wake Up AcademyIl 26 ottobre si inaugura ufficialmente la Wake Up Academy, il primo corso di alta formazione in comunicazione e strategia digitale promosso dall’agenzia di comunicazione Wake Up di Barletta e che avrà come docenti manager, imprenditori, docenti universitari e professionisti di caratura internazionale.
 
La “casa della creatività” si aprirà con un workshop dal titolo “L’entusiasmo è dentro di te, impara a canalizzarlo“, della durata di 2 giorni. Cinque i relatori: Sergio Fontana, amministratore unico Farmalabor e presidente della zona territoriale Bat di Confindustria; Marco Marranini, COO – Europe presso Open Influence di Los Angeles, prima agenzia internazionale di influencer marketing; Luca Petruzzellis, professore di Marketing all’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari; Gianni Quadrelli, area sales coordinator di Rai Pubblicità, e Tommy Dibari, Autore e direttore generale Wake Up. Al termine delle cinque sessioni previsto un “matching hour” durante il quale corsisti e relatori potranno scambiarsi contatti e visioni. Il corso si concluderà sabato 27 ottobre con esercitazioni sul campo.
 
Potranno partecipare alle lezioni frontali imprenditori, studenti, freelance, esperti di comunicazione, “chiunque intenda migliorare le competenze nel proprio settore”, sottolinea Marco Divenuto, co-founder & marketing manager di Wake Up. “Il nostro obiettivo è quello di formare nuove figure da preparare al mercato, lavorando su comunicazione efficace, creatività e strategia digital e avvalendoci della collaborazione dei migliori professionisti italiani”. “Sarà una sorta di college americano”, assicura Tommy Dibari, direttore generale dell’agenzia, “una grande occasione per poter sviluppare nuove potenzialità nelle relazioni professionali, personali e in attività di team work, e per migliorare le performance comunicative, sperimentando esercizi sul campo e imparando ad agire da leader con l’ausilio dei migliori manager presenti sul territorio nazionale e internazionale”.
 
 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here