Visite a beni culturali: agevolazioni e ingressi gratuiti il 5 gennaio

Palazzo della Marra

Si ripropongono, sistematiche, le visite gratuite e le agevolazioni per apprezzare l’arte e ammirare i beni del patrimonio monumentale cittadino allo scadere della prima domenica del mese, il 5 gennaio. Eccezionalmente, prevista dal settore comunale Cultura l’apertura dei siti d’interesse storico e culturale anche di lunedì, il 6 gennaio, festività dell’Epifania. In questa data però varranno le consuete modalità di accesso.
Domenica prossima, quindi, con biglietto ridotto, tappa obbligata nel primo tour del 2020 a Palazzo Della Marra / Casa De Nittis, dove è allestita, al primo piano, la mostra Boldini. L’incantesimo della pittura. Capolavori dal Museo Boldini di Ferrara. Si tratta, come noto, della prima monografica in Puglia dedicata al ritrattista emiliano contemporaneo di Giuseppe De Nittis, a cui è invece riservata, al piano superiore, una rassegna documentaria curata dall’ArcheoBarletta con nove sezioni tematiche che offrono visibilità al cospicuo materiale dell’Archivio della Pinacoteca cittadina, dell’Archivio di Stato, della Biblioteca comunale “Loffredo”, dell’Archivio di Parigi, della Biblioteche Nazionale de France e di collezioni private. Orari: 9 – 19, con chiusura biglietteria alle 18.15. Entrambe le esposizioni, si ricorda, saranno aperte sino al 3 maggio 2020.
In itinerario anche il Castello: ingresso libero ed equivalenti orari di apertura per una panoramica sulle opere del Museo Civico, sui reperti del Lapidarium e sulla mostra “Noi credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento”.
Dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 è consentita, infine, la contemplazione della Cantina della Sfida, evocativa delle eroiche gesta dei tredici cavalieri capitanati da Ettore Fieramosca nell’indimenticata contesa che rappresenta, a distanza di secoli, una significativa pagina storica della nazione.
Lunedì 6 gennaio si replica tenendo conto, come già riferito, del differente criterio di accesso.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here