Video risposta dell’assessore Dipalo agli esercenti di Piazza Marina

Delusione e sconcerto degli operatori commerciali dopo le dichiarazioni del politico.

L’assessore alle Politiche Urbane, ing. Francesco Dipalo, da noi contattato in seguito alle consistenti rimostranze degli operatori commerciali di Piazza Marina da Barletta News intervistati,  che lamentano un calo sensibile delle attività, specialmente nel settore ristorazione, causa l’inspiegabile fermo dei lavori di riqualificazione sia della fontana che della pavimentazione, puntualmente ha accettato di rilasciarci video intervista per soddisfare le preoccupazioni delle decine di esercenti.  Dalla intervista che segue, però, non si traggono spunti positivi. Infatti il fermo inspiegabile dei lavori comporterà lo slittamento per la migliore fruibilità della Piazza. Ovviamente dopo l’intervista, gli esercenti sono vieppiù esacerbati e indispettiti dalle pessimistiche conferme, nostro tramite ricevute.

A conferma delle dichiarazioni ottenute nell’intervista, pubblichiamo anche il comunicato stampa ufficiale del Comune, giuntoci in contemporanea con le riprese, riguardante la ripresa e la fine presunta dei lavori.

Riprenderanno lunedì 10 marzo i lavori  in loco per il recupero e la riqualificazione della pavimentazione di Piazza Marina”. Lo afferma l’assessore alle Politiche urbane, Francesco Dipalo,  rilevando che i lavori, in realtà, non sono mai stati del tutto sospesi, in quanto le basole una volta divelte, venivano e vengono sottoposte presso l’ex mattatoio di via Andria, a una lavorazione artigianale a opera di maestri scalpellini impegnati nell’attività di recupero, pulizia, risagomatura e attestazione delle pietre, in attesa di dare prosecuzione e continuità al lavoro direttamente in piazza, come ora avviene, avendo superato gli imprevisti che hanno causato l’allungamento dei tempi dell’appalto con il perfezionamento degli atti di variante sottoscritti ieri dall’impresa Rodontini, alla quale è stato chiesto di potenziare, da subito, la forza lavoro di modo da rispettare i tempi di consegna previsti prima che cominci l’estate.

L’assessore, incontrando sul posto una delegazione degli esercenti, ha chiarito le fasi di lavoro e i tempi necessari ed ha ascoltato le istanze e le preoccupazioni al fine di  ridurre al minimo i disagi causati dalle attività del cantiere.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here