Via dei Muratori, Aldo Musti: “Il sindaco Cannito prenda un impegno per il completamento”

Via dei muratori

Le linee programmatiche di mandato 2018-2023 non parlano di via dei Muratori. Tutto questo potrà sembrare strano. E lo è, infatti. Un’opera viaria importante per il quartiere non si completerebbe, rimanendo monca. Il traffico della zona resterebbe congestionato. La sicurezza delle aziende che lì operano sarebbe a rischio (ambulanze e vigili del fuoco farebbero lunghi giri, peraltro intralciati dal traffico non decongestionato). Gli imprenditori della zona, che attendono da anni una viabilità efficiente e sicura, resterebbero penalizzati.

Strano, alla luce, anche, delle parole dell’allora candidato (ed oggi in carica) sindaco Cannito riportate dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 15 maggio 2013:

“La legalità e la trasparenza non sono di casa al Comune di Barletta, è evidente che sia così. Lo affermo con cognizione di causa dopo aver parlato con gli operatori produttivi di via via dei Muratori. La storia è lunga e intricata, ma quelle persone chiedono – se fossi in loro pretenderei, perché si tratta di diritti per il bene comune – di conoscere la verità, di capire perché una strada che in parte esiste nella realtà e in una delibera di consiglio comunale, non esiste sulle tavole grafiche, sulla cartografia di quella zona (perché il comune e l’ufficio preposto, non possiede le tavole originali ma solo una “copia conforme ad altra copia”). Perché un cittadino che opera e lavora in quella zona da dieci, venti, trent’anni, con tutte le difficoltà del momento e per il quale il completamento di quella via sarebbe indispensabile e una gran cosa, non deve poter approfondire quale sia l’impedimento accedendo, come previsto per legge, agli atti? Per tutti questi motivi il Tar Puglia ha condannato per ben tre volte consecutive il Comune di Barletta, ma invano, visto che quelle tavole non ci sono e la strada resta incompleta. Quegli operatori commerciali, che ogni giorno per continuare a lavorare devono affrontare tante difficoltà nelle peggiori condizioni possibili, perché il Comune così li ha lasciati, chiedono ai candidati a sindaco di prendere un impegno per la risoluzione di tale vicenda nei primi 100 giorni di governo cittadino. Il mio è quello di ripristinare, in questa città, la trasparenza amministrativa e, di conseguenza, la legalità”.

Caro Sindaco, gli operatori commerciali le chiedono di prendere – a breve – un impegno per il completamento della via dei Muratori. Perché “…I cittadini hanno diritto alla sicurezza ovunque, nei luoghi di lavoro come in quelli di svago…” Parole di ieri del Capo dello Stato Sergio Mattarella!

a cura di Aldo Musti

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here