Via dei muratori, Aldo Musti: “Le sentenze passate in giudicato si eseguono”

cascella

Nel Consiglio comunale di qualche giorno fa, alcuni Assessori hanno spesso richiamato il sito web della ns. Città, in particolare la Bussola della Trasparenza, quale buon esempio della trasparenza amministrativa.
Forse non sono ben informati della questione di via dei Muratori, ben poco trasparente.
Mi spiego meglio.
Vi ricordate l’articolo della Gazzetta del Mezzogiorno di qualche mese fa: “Via dei Muratori, il Tar condanna il Comune”?
Il TAR Bari, con sentenza n. 1253/2015, ordinava al Comune di Barletta di pubblicare entro trenta giorni dalla comunicazione della stessa sentenza gli atti e documenti da me richiesti con apposite istanze. Ebbene, il termine è scaduto il 16 ottobre scorso, ma il Comune a tutt’oggi, effettivamente, non ha eseguito la sentenza dei giudici amministrativi.
Con riferimento alla prima istanza, il Comune di Barletta si è limitato a pubblicare solo parte di quanto richiesto e previsto dalla norma in materia di accesso civico, ma non anche i principali “…atti e documenti dai quali poter evincere i dati e le informazioni richiesti con le istanze del 20.10.2014 e del 27.10.2014…”, come ordinato dalla stessa sentenza n.1253/15.
Per quanto riguarda la seconda istanza del 27.10.2014, essa è rimasta del tutto inevasa. Infatti, a tutt’oggi l’Amministrazione comunale non ha pubblicato nessuno degli atti e delle informazioni relative all’avvenuto slittamento del tracciato stradale di via dei Muratori rispetto a quello riportato nella tavola grafica della Variante al Piano regolatore generale.
Ritenuto che non si possa rimanere insensibili e inerti davanti a tanta opacità, Signori (Sindaco, Presidente del Consiglio, Segretario generale, Consiglieri, Assessori), se vi sta a cuore la legalità e la trasparenza, e, se posso esagerare, la verità, spero in un vs. interessamento: “LE SENTENZE PASSATE IN GIUDICATO (almeno quelle) SI ESEGUONO”!!

A cura di Aldo Musti

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here