Vertice della Provincia su Parco Regionale Fiume Ofanto

Passi in avanti nelle attività di controllo del Parco Regionale Fiume Ofanto, di cui la Provincia di Barletta – Andria – Trani detiene la gestione provvisoria secondo quanto stabilito dalla Regione Puglia con delibera del maggio 2013. Ieri mattina in Provincia vertice convocato dal Presidente Francesco Spina, alla presenza del Capo di Gabinetto della Prefettura Walter Spadafina, dei rappresentanti delle autorità di Polizia Giudiziaria, delle associazioni di volontariato del territorio e del Consorzio Guardie Campestri, per individuare le attività sperimentali da intraprendere per la vigilanza del Parco.

«Il decreto Renzi-Del Rio non ha evidentemente abolito le Province: le competenze delle Province siano infatti ultimamente aumentate, come dimostra la gestione provvisoria del Parco Regionale Fiume Ofanto che la Regione ha delegato alla Provincia di Barletta – Andria – Trani – ha affermato il Presidente Francesco Spina -. In oltre un anno di gestione, grazie anche al lavoro svolto dalla precedente amministrazione e dagli uffici competenti, è stata definita l’organizzazione della struttura deputata alla gestione dell’ente Parco, attraverso la costituzione della Comunità e della Consulta del Parco. In questi giorni, invece, ci stiamo adoperando per l’avvio di attività sperimentali finalizzate alla vigilanza del Parco, d’intesa con la Prefettura e con la collaborazione delle autorità di Polizia Giudiziaria, delle associazioni di volontariato che operano sul territorio e del Consorzio Guardie Campestri. Tali attività – ha poi proseguito il Presidente Spina – saranno presto disciplinate da un’apposita convenzione, che avrà quali prerogative principali la tutela e la valorizzazione del territorio, il coordinamento delle associazioni di volontariato, il rispetto dell’ambiente, l’innovazione e lo sviluppo sostenibile. Anche nella gestione dell’Ente Parco Fiume Ofanto, opportunamente voluto dalla Regione, stiamo contribuendo con un forte impegno alla tutela ed alla salvaguardia ambientale del territorio, con particolare riguardo alle zone critiche dal punto di vista idrogeologico come il Fiume Ofanto».

All’incontro hanno partecipato anche il Dirigente del Settore Parco Regionale Fiume Ofanto della Provincia Vito Bruno, Direttore dell’Ente Parco Mauro Iacoviello, il Vicepresidente della Provincia Luigi Antonucci ed i Consiglieri provinciali Andrea Minervino e Vincenzo Giorgino.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here