Se indossi Versace si vede! Un marchio che ha fatto la storia e dalla grande storia. Una delle più importanti  maison di alta moda, un brand che ha ispirato milioni di giovani stilisti, un vera icona del grande stile sempre al passo con la tendenza, oppure sempre pronto per ideare la tendenza.
 
La medusa d’oro è  diventata il simbolo del marchio da subito, etichettando le stampe vistose, fuse con diversi stili ed elementi artistici lontani tra loro come il Barocco o la Pop Art. Un marchio distintivo a tutti gli effetti quello della medusa che tutt’oggi distingue gli abiti disegnati dallo stilista che hanno fatto la storia.
 
Uno stile famoso anche per il mood sensuale delle mise attillate e provocatorie. 
Il brand nasce nel 1978 dallo stilista Gianni Versace insieme al fratello Santo. Già  dalla prima collezione la casa Versace ha riscosso un grande successo piacendo tantissimo al pubblico e ottenendo l’approvazione della critica generale. 
 
Gianni Versace ha collaborato con molti fotografi famosi, tra cui Avedon e Netwon, che hanno spesso promosso le sue campagne pubblicitarie. Successivamente,  Gianni Versace ha reso anche famose top model come Naomi Campbell, Carla Bruni, Linda Evangelista e Cindy Crawford, che all’epoca aprivano e chiudevano le sue sfilate.
 
Agli inizi degli anni Novanta, Gianni ha ottenuto un successo a livello internazionale e iniziò a dedicarsi anche all’ Haute Couture con la collezione Atelier Versace, molto apprezzata dalle donne del jet set come Lady Diana e Madonna che spesso sceglievano Versace per i loro eventi.
 
Nell’anno 1997, Gianni Versace fu assassinato mentre usciva dalla sua villa a Miami Beach e questa fu una notizia che scosse tutto il mondo.
In seguito Donatella Versace, sorella di Gianni e creatrice della linea Versus, divenne direttrice creativa del marchio e dopo un lungo periodo di difficoltà Donatella è riuscita a tornare in carreggiata nonostante il vociferare dei una possibile svendita del marchio.
 
Esattamente da pochi giorni l’azienda di Gianni Versace è stata acquisita dalla casa di moda degli americani di Michael Kors, ponendo fine ad un’era di stile caratterizzata anche da questo grande stilista e dalla sua storia.
 
Per ricordare la grande maison, ecco alcuni degli abiti più belli che hanno fatto la storia di questo grande marchio, abiti iconici che hanno stregato il mondo iniziando da uno dei primi abiti indossati da Naomi Campbell, nero, attillato con frange e lungo, stesso stile dell’abito oro con di Huma Turman al festival di Cannes 2017, al vestito di Angelina Jolie che la rese la regina di stile durante la notte degli Oscar del 2012. Abiti che hanno fatto sognare diventati dei must eterni e fonte di ispirazione costante.
 

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteSi rinnova il direttivo di Legambiente Barletta, Raffaele Corvasce nuovo presidente
Articolo successivo
Francesca Soricaro
Francesca Soricaro nata a Manfredonia nel 1986. Ha conseguito la maturità in "ragioniere e perito commerciale" nell'anno 2005 e subito dopo è entrata nell'azienda di famiglia. Da sempre ha la passione per l'arte declinata in tutte le sue sfumature, per la tecnologia, il disegno artistico e digitale, musica e moda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here