“Van Gogh. Tra il grano e il cielo” torna alla Multisala Paolillo

van gogh

Van Gogh. Tra il grano e il cielo, torna martedì 22 maggio  alla Multisala Paolillo (ore 19.30 – 21.45). La replica su tutto il territorio nazionale nasce dal grande  successo al botteghino del film che racconta la forza della luce e l’intensità del pittore olandese attraverso gli occhi della  sua più grande collezionista privata: Helene Kroller – Muller  (1869 – 1939), che ai primi del Novecento,  ammaliata da un viaggio tra Milano, Roma e Firenze  e sull’esempio del Mecenatismo dei Medici, acquistò quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni conservati oggi al Kroller – Muller Museum di Otterlo in Olanda.

Inizialmente doveva essere solo un breve documentario sulla vita del genio olandese da proiettare in Basilica Palladiana a Vicenza come introduzione alla grande mostra “Van Gogh. Tra il grano e il cielo”, ma la bellezza della natura di Provenza e l’incanto della pittura dello straordinario artista hanno tradotto il primitivo progetto in un vero e proprio film  diretto da Giovanni Piscaglia,  scritto da Matteo Moneta con la consulenza scientifica e la partecipazione di Marco Goldin. Ad accompagnare l’intero racconto è l’attrice Valeria Bruni Tedeschi. La colonna sonora è firmata dal compositore e pianista Remo Anzovino.

Un film di meravigliose immagini che descrivono l’importanza del disegno e della potente espressione di Van Gogh, combinata con la passione della Kroller, sfociata in una meravigliosa collezione di capolavori.

La narrazione diviene così “poesia di un colore nuovo” fatto di stelle, anima e universo. Di grande impatto emotivo  le lettere di Van Gogh, le oltre cento immagini di quadri,  foto d’epoca e documenti originali che scandiscono l’appassionato racconto e le tappe fondamentali della vita dell’artista:  il Borinage, Etten, l’Aja, la Drenthe, Nuenen, Parigi, Arles, Saint – Rémy e Auvers – sur –Oise dove si è suicidato.

Dopo l’ evento “Loving Vincent” , (il primo lungometraggio poetico e seducente interamente dipinto su tela che mescola arte, tecnologia e pittura), “Van Gogh. Tra il grano e il cielo” conferma il forte binomio tra cinema e cultura  in relazione a protagonisti indiscussi del panorama pittorico internazionale.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here