Trasferimento mercato Margherita di Savoia, ci sarà ma a settembre

“Ci sarà ma non è così immediato”. Sono state queste parole espresse questa mattina dal leader sindacale andriese Savino Montaruli, rappresentante UNIMPRESA BAT, intervenuto dopo la diffusione di voci che davano per immediato, addirittura sin dal prossimo giovedì 25 agosto, il trasferimento “temporaneo” del mercato settimanale al piazzale  del liceo scientifico, nell’area mercatale attrezzata.

Lo stesso Montaruli, che ha seguito personalmente sin dall’inizio tutte le fasi preparatorie e propedeutiche al trasferimento del mercato unitamente ai colleghi delle Sigle sindacali accreditate quindi Fiva Confcommercio Bari/Bat, Federcommercio, BatCommercio2010/C.N.A.Puglia, Confcommercio Foggia, Anva-Confesercenti Bat, A.C.A.B. e, naturalmente, Unimpresa Bat, ha poi aggiunto:

“il 23 agosto è la data di scadenza dei termini di pubblicazione all’Albo Pretorio del comune di Margherita di Savoia (quindici giorni) della graduatoria degli aventi diritto all’assegnazione dei posteggi nella nuova area. Sempre il 23 agosto è il giorno di scadenza per la presentazione di ricorsi da parte di chi contesti la posizione assegnata nella medesima graduatoria. Poi comincia la fase di analisi definitiva e completa dei ricorsi con la rielaborazione della graduatoria definitiva che dovrà essere (ri)pubblicata sull’Albo pretorio. I tempi quindi non possono essere certo quelli preventivati e divulgati” – ha detto Montaruli che ha poi aggiunto: “si tenga conto che la fase di avvio del procedimento di trasferimento del mercato è cominciata molto tempo fa, addirittura prima dell’emanazione del Codice Regionale del Commercio del 2015 e della discussione sulla famigerata Direttiva Bolkestein sino ad ora tenuta sottaciuta e nascosta nelle sue sfaccettature più preoccupanti. Tutto questo ha comportato – afferma Montaruli – anche problemi per gli stessi Uffici comunali di Margherita di Savoia che hanno dovuto operare a scavalco tra la vecchia normativa regionale e le nuove disposizioni. Proprio per dare certezza agli Operatori e per definire nello specifico questioni di carattere procedurale e tecnico operative per l’assegnazione dei posteggi, salvaguardando i diritti acquisiti da ciascun Operatore concessionario di posteggio, ho personalmente chiesto un incontro preliminare all’atto definitivo ed operativo di trasferimento, Tale incontro da me richiesto si terrà il giorno lunedì 5 settembre 2016 al comune di Margherita di Savoia mentre, nel frattempo giungerà anche riscontro da parte della Regione Puglia chiamata ad esprimersi sul caso, per competenza ed impegno assunto. Fino ad allora bocce ferme e nessun  passo in avanti”.

Montaruli ha così concluso: “lo storico trasferimento del mercato di Margherita di Savoia ci sarà e le norme saranno rispettate proprio come richiesto anche dall’amico Andrea Nazzarini Vice-Presidente nazionale FIVA-CONFCOMMERCIO, il quale ha dichiarato: “stiamo operando per il riconoscimento dei diritti di tutte le parti in causa nel rispetto della Costituzione Italiana, senza nessuna discriminazione o posizione di privilegio”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here