Trani Sposi: dall’attenzione per le nozze al wedding tourism

barlettanews- Trani Sposi

Venerdì sera, alle ore 18.00, presso il Castello Svevo di Trani, si è tenuta la rassegna stampa in occasione di uno degli eventi più attesi dell’anno, ossia la quindicesima edizione di Trani Sposi. La novità sta nel Wedding Turism, un nuovo progetto firmato ML Eventi.

Anche quest’anno l’evento Trani Sposi è stato studiato nei minimi dettagli, senza tralasciare nessun tipo di novità per i futuri sposi al fine di rendere perfetto il giorno delle nozze. Dagli addobbi floreali alle acconciature, abiti, fino ad arrivare al viaggio di nozze e il tutto allestito dai diversi stand gestiti dalle aziende che provengono dalla provincia barese, in particolare dalla BAT.

Il Wedding Turism, invece, ha come obiettivo quello di rendere la Puglia una vera e propria meta romantica ideale per il proprio matrimonio, anche per coppie provenienti da altre nazioni. È un progetto che nasce dall’esigenza di promuovere e commercializzare il prodotto wedding del territorio della Bat.

In occasione del mese della prevenzione, anche Trani Sposi ha aderito e supportato l’Associazione Lilt (Lega Italiana contro i tumori), con dei palloncini a forma di cuore di color rosa, e ha regalato a tutti i presenti dei fiocchetti, della stessa tinta dei palloncini.

Tra le altre Associazioni sostenitrici ci sono anche: l’ASSOCIAZIONE CUOCHI PASTICCERI provincia B.A.T. e l’azienda vinicola Strada di vini doc Castel del Monte.

Ad aprire la conferenza stampa è stato il Presidente delle Provincia Nicola Giorgino, con un intervento che, dopo i ringraziamenti di rito, si è soffermato sia sulla professionalità dell’iniziativa, sia sulle prospettive di sviluppo che tali eventi inaugurano, uno sviluppo che passa, riportando le sue parole, <<(…) attraverso l’esaltazione delle qualità professionali di chi è inserito in questo particolare comparto e particolare contesto; attraverso le esaltazioni di luoghi e simbolo del nostro territorio, della nostra comunità, della qualità delle sale che ospitano i matrimoni e che rappresentano un punto di riferimento non soltanto per coloro che vivono in questo ambito geografico e territoriale, ma anche per coloro che vivono in altre parti del mondo. È notorio come negli ultimi anni, e soprattutto negli ultimi mesi, la Puglia sia meta preferita e scelta per celebrare i matrimoni di persone famose o particolarmente qualificate che provengono da altre parti del mondo, come l’India, Stati Uniti e quant’altro>>. 

<<Questo significa che la Puglia>> ha continuato Giorgino <<è vista come luogo simbolo, dove si può celebrare un evento particolare, quale il matrimonio, che non è soltanto la giornata fine a sé stessa, ma rappresenta tutta una serie di iniziative che accompagnano la cerimonia e quel particolare giorno>>

A chiusura del suo intervento, il presidente della provincia ha voluto ricordare il valore intrinseco che tali iniziative ricoprono in termini di ricaduta lavorativa sul territorio: <<Oggi, una delle preoccupazioni maggiori per chi governa il territorio è quella di creare condizioni per lo sviluppo occupazionale. Il posto di lavoro non si crea attraverso assunzioni che possono essere soltanto nel comparto pubblico, ma l’occupazione si crea attraverso azioni e condizioni che creano lo sviluppo economico e del territorio>>.

A proseguire la conferenza Michele Lattanzio di ML EVENTI, che ha parlato dell’espansione del concetto di Wedding Tourism, anche in virtù di aperture a collaborazioni con realtà estere, auspicandosi una sempre pronta risposta delle istituzioni e delle amministrazioni locali. 

Prima della conclusione dell’incontro, il Presidente della Provincia Nicola Giorgino ha puntualizzato il fine benefico dell’iniziativa, legato all’azione promossa dalla LILT, la Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

<<Sempre presenti, con un’opera di sensibilizzazione, attualmente abbiamo tutti un fiocchetto rosa anche in occasione di questo mese della prevenzione, per cercare di sensibilizzare tutti quanti alla prevenzione e all’avere uno stile di vita adeguato, per evitare situazioni degenerative>> ha concluso il Presidente della Provincia BAT.

Ieri, domenica 29 ottobre, ha avuto luogo il taglio del nastro al Castello Svevo di Trani, per inaugurare la fiera Trani Sposi, che sarà aperta al pubblico dalla ore 10.00 alle ore 22.00, fino a mercoledì 1 novembre.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBarletta, panettiere 48enne morto suicida
Articolo successivoLe spoglie del Beato Carlo d’Asburgo a Barletta
Francesca Soricaro
Francesca Soricaro nata a Manfredonia nel 1986. Ha conseguito la maturità in "ragioniere e perito commerciale" nell'anno 2005 e subito dopo è entrata nell'azienda di famiglia. Da sempre ha la passione per l'arte declinata in tutte le sue sfumature, per la tecnologia, il disegno artistico e digitale, musica e moda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here