Torna finalmente la Disfida. Il 19 – 20 Settembre spazio alla storia e al divertimento con la notte bianca

Barletta città della disfida. Un legame questo che finalmente quest’anno torna ad essere sottolineato come importante e necessario nella storia e nella progettualità di un anno all’insegna di eventi che omaggino la nostra storia.

Presentati con orgoglio presso la cantina della disfida dall’amministrazione Cascella, i due giorni dedicati alla rievocazione di uno dei momenti più significativi della storia di Barletta e della Disfida del 1503. Un’ iniziativa possibile, chiarisce il sindaco, grazie alla riscoperta dell’amore, della storia d’amore, che lega la nostra città ad uno degli eventi storici più importanti e vittoriosi della storia, che grazie ad uno spirito collettivo e volontaristico rende possibile la manifestazione. Possibile grazie anche all’aiuto della provincia Bat e del presidente uscente Francesco Ventola, presente alla Conferenza stampa,  il quale ha creduto fin da subito all’importanza del progetto sottolineando come la storia, e i ricordi di questi eventi importanti, di cui la nostra terra è ricca debbano essere perno strutturale che punta sul turismo come necessità ed opportunità.

Grazie al regista Gorgoglione e a questa ritrovata necessità di rivivere ed omaggiare la storia, venerdì 19 e sabato 20 Settembre verranno ripercorsi i passaggi più significativi delle sfide che il 13 febbraio vide i tredici cavalieri italiani e altrettanti cavalieri francesi scontrarsi, con la conseguente vittoria degli italiani.

A partire dalle 10.00 di venerdì fino alle 18.00 sarà possibile effettuare delle passeggiate guidate nei luoghi storici dell’evento. A seguire nella cantina della disfida alle 20.00, alle 21.00 e alle 22.00 sarà presenta l’Offesa e alle 21. 00, l’annuncio del Bando di Sfida.

La giornata di sabato sarà interamente dedicata alla disfida con passeggiate guidate, sempre a partire dalla cantina, durante la mattinata. Nel pomeriggio da Villa Bonelli e da Piazza Principe Umberto partiranno i due cortei con figuranti in abiti rinascimentali. Dalle 18.30 partirà il corteo dal Castello Svevo fino a piazza marina dove ci sarà l’investitura e il giuramento. Alle 19.30 il corteo giungerà di nuovo al castello dove i cavalieri francesi sconfitti verranno scortati dai soldati spagnoli. Partirà alla fine alle ore 19.45 il corteo trionfale. Alle 22 comincerà a conclusione della manifestazione lo spettacolo pirotecnico musicato che darà il via alla Notte Bianca, evento promosso dagli esercenti del centro della città, che dalle 22.30 fino alle 4.00 del mattino allieterà cittadini e non, grandi e piccoli con degustazioni, musica, spettacoli dal vivo e cabaret.

Due giorni davvero colmi di eventi, che partono dalla positiva riscoperta della Disfida di Barletta come orgoglio della nostra storia. E ci auguriamo che capitano sempre più spesso.

 

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here