Svolto a Barletta il primo appuntamento del Corso di Alta Formazione Professionale in Diritto Tributario.

Si è svolto a Barletta sabato 4 ottobre dalle ore 9,00 alle 0re 13,00, il primo appuntamento del Corso di Alta Formazione Professionale in Diritto Tributario, presso la Chiesa del Real Monte di Pietà adiacente il Palazzo della Prefettura.

Hanno aperto i lavori il Prefetto della Provincia Barletta-Andria-Trani Clara Minerva che ha fatto il suo saluto ai docenti, partecipanti e organizzatori; l’avv. Francesco Logrieco, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani; il dott. Antonio Soldani, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trani; la dott.ssa Angela Eugenia Losito, Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Barletta Andria Trani, moderati dal Dott. Riccardo Pio Campana, organizzatore dell’evento, che insieme hanno introdotto i relatori della giornata.

Il primo relatore è stato il dott. Antonio Savasta, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani con il suo intervento “Reati fiscali e sequestro per equivalente” (ore 9.30); è poi interventuo il prof. avv. Gianluca Selicato, ricercatore di Diritto Tributario presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” con un intervento sulle sanzioni tributarie nelle procedure concorsuali; infine, a concludere la prima giornata del corso è stato il dott. Luigi Scimè, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani e Presidente della Commissione Tributaria Provinciale di Pescara, che parlato dei rapporti tra il processo penale e il processo tributario.

Abbiamo in particolare seguito con molto interesse l’intervento del Prof. Avv. Gianluca Selicato, il quale tra le altre cose si è soffermato nel chiarire come, “la reazione dell’ordinamento all’evasione è la disapplicazione del trattamento favorevole e l’applicazione del trattamento sfavorevole.”

“La Legge di riforma del Diritto tributario – ha spiegato il Professore – ha tentato di sanzionare l’abuso del diritto e ha cercato di chiarire come e cosa deve essere sanzionato a livello tributario”. Il dibattito è proseguito delineando l’univocità della Suprema Corte di cassazione nel sostenere, anche in recentissime sentenze,  l’esistenza di condotte medesime ma con sanzioni diverse, uardando gli elementi tipici del fatto che sono diversi.

A proposito si è detto che anche la Corte di Giustizia Europea ha affrontato il tema del ne bis in idem. In particolare, il Professore ha poi chiarito che nel nostro ordinamento, le sanzioni amministrative sono rapportare all’entità del tributo evaso. Si è passati poi ad esaminare ciò che sostiene la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, secondo la quale, la celebrazione di due processi paralleli non sarebbe possibile a meno che uno non viene sospeso, abbandonando il procedimento amministrativo e proseguendo con quello penale.

Il prossimo appuntamento del corso è per sabato 11 ottobre 2014, e per i seguenti due sabati a venire, nella stessa sede dalle 9,00 alle 13,00 con il seguente programma:

Sabato 11 ottobre 2014 – 9,00/13.00:

Dott. Gennaro Di Gennaro – Docente di Diritto Tributario presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di Bari, Dottorando di Ricerca – Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”: il fondo patrimoniale rispetto alle obbligazioni tributarie (ore 9,00)

Coffee break

Avv. Mario Malcangi – Avvocato penalista del Foro di Trani: il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte con particolare riferimento alla costituzione del fondo patrimoniale (ore 10,00)

Dott. Avv. Antonio Lattanzio – Avvocato Tributarista, Dottore Commercialista, Presidente della Commissione di Studio “Fiscalità, contenzioso e rapporti con l’A.F.” dell’O.D.C.E.C. di Trani: l’accertamento tributario: problematiche attuali e recenti orientamenti giurisprudenziali (ore 11,00)

 

Sabato 18 ottobre 2014 – 9,00/13,00

Gen. Corpo d’Armata Dott. Gaetano Nanula – 42° Comandante in Seconda della Guardia di Finanza: pressione tributaria sulle imprese e incentivo all’evasione (ore 9,00)

Dott. Nicola Garra – Luogotenente della Guardia di Finanza c/o il Nucleo di Polizia Tributaria di Bari: antiriciclaggio e adempimenti dei professionisti (ore 9,50)

Coffee break

Prof. Avv. Nicola Di Modugno: l’autotutela tributaria (ore 10,50)

Avv. Flora Giuseppina Perrone – Dottore di ricerca in Diritto Commerciale – Dipartimenti Studi Aziendali e Giusprivatistici – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”: l’emandabilità della dichiarazione tributaria (ore 11,40)

Dott. Salvatore Parente – Dottorando di Ricerca in Diritto Tributario – Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”: fiscalità indiretta e mediazione conciliativa (ore 12,00)

 

Sabato 25 ottobre 2014 – 9,00/13,00:

Ten. Col. Dott. Francesco Lorusso – Ufficiale Superiore della Guardia di Finanza: la verifica fiscale: modalità di selezione dei contribuenti e preparazione dell’intervento (ore 9,00)

Coffee break

Ten. Col. Dott. Nicola D’Alessandro – Ufficiale Superiore della Guardia di Finanza: i prelevamenti nelle indagini bancarie (ore 11,00)

Dott. Gennaro Di Gennaro – Docente di Diritto Tributario presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di Bari, Dottorando di Ricerca – Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”: le indagini finanziarie nelle cause di separazione e divorzio: il reddito occulto del coniuge (ore 11,30)

Avv. Luigi Iacobellis – Avvocato Tributarista – Dottore di ricerca in Diritto Tributario – Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”: la separazione e il divorzio nel diritto tributario: l’art. 19 della legge n.74/1987 e l’esenzione fiscale, da qualsiasi tributo, per tutti gli atti, documenti e provvedimenti relativi ai procedimenti di scioglimento del matrimonio o di cessazione degli effetti civili (ore 12,00)

a cura di Emanuele Mascolo e Vittorio Grimaldi

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here