“Vogliamo esprimere la nostra gratitudine all’ insigne predicatore, il quale per la terza volta è stato tra noi il Ministro di queste così segnalate grazie. Egli ci ha aperto i ricchi tesori di scienza e di esperienza per i quali è Maestro provetto e altamente apprezzato alla Nostra Università Gregoriana”.

Così Papa Pio XII manifestava il proprio ringraziamento a padre Giuseppe Filograssi il 9 dicembre 1944 al termine di un corso di esercizi spirituali ai quali spesso forniva il suo apporto.

“Uno speciale motivo di compiacimento è nato in noi – disse in quell’occasione il Pontefice – dall’aver egli sapientemente inserita nella solida e salutare ascetica degli esercizi ignaziani l’altissima e feconda dottrina del Corpo Mistico di Cristo. Abbiamo così avuto ancora una volta la piena e armoniosa convergenza della sana ascetica con la vera teologia, eccelsa e perenne fecondità della Verità rivelata”.

Nato a Barletta nel 1875, padre Filograssi oltre a essere professore della Pontificia Università Gregoriana dove formò intere generazioni di giovani alla Sacra Teologia, operò con cultura e saggezza in diversi campi della Chiesa, come per la collaborazione alla stesura della Bolla per il Dogma dell’Assunta, influendo positivamente anche nelle relazioni tra la Santa Sede e la società romana della prima metà del XX secolo.

Dopo che nel 2006 la Prepositura Curata di San Giacomo Maggiore di Barletta gli intitolò l’Archivio storico, la figura di padre Filograssi entra a far parte anche della memoria civile della sua città d’origine.

In occasione della presenza in città per i consueti riti della Pasqua, il Cardinale Francesco Monterisi, che è nipote di padre Filograssi, ha accolto l’invito formulato dall’ Amministrazione d’intesa con la Diocesi, a partecipare domani, venerdì 6 aprile alle ore 18.00, alla dedica della strada che ricorda la figura del gesuita nella nuova 167, all’ incrocio tra via Giulini e via Capossele.

“Il progressivo completamento dei lavori di urbanizzazione della zona di espansione della città – ha rilevato il sindaco Cascella – ha consentito di procedere alla intitolazione delle strade a personalità della memoria della nostra comunità tra le quali spicca padre Giuseppe Filograssi nel segno dell’incontro tra diverse espressioni culturali e sociali della storia della città”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here