SS Barletta, la lavagna tattica Sesia pronto a confermare il 3-5-2 anche contro il Matera

    Mancano ormai poche ore al fischio d’inizio di Barletta-Matera, previsto per questa sera alle ore 19.30. Davanti al pubblico amico i biancorossi devono riconquistare l’entusiasmo persosi via via nelle ultime giornate, tra risultati deludenti e critiche piovute sul gruppo per mancanza di carattere. Contro i biancazzurri Sesia sa che non può permettersi sbavature. Al cospetto c’è una squadra vogliosa di riscatto quanto il Barletta, allenata da un professionista della categoria di nome Gaetano Auteri, uno che partite come queste le prepara nei mini dettagli e difficilmente le stecca.Per questo e per tanti altri motivi il Barletta è chiamato ad una prestazione che vada oltre quanto fatto vedere finora, una prestazione che deve far leva in primis sul carattere, sulla cattiveria agonistica e sulla voglia di portare a casa i tre punti.

    Dal punto di vista tattico l’allenatore piemontese sembra avere le idee abbastanza chiare su come schierare la squadra. Si va verso la conferma di quel 3-5-2 già visto con la Casertana. Un modulo che garantisce una maggiore copertura del campo in fase di non possesso e che può valorizzare maggiormente le caratteristiche di giocatori come Meola e Venitucci, ancora alla ricerca di una loro dimensione all’interno dell’intelaiatura di squadra…

     

     

     

    Commenta questo articolo