Sposi al Galà per dire “Si”

Lusso al ” Brigantino ” di Barletta, prima della felicità eterna…

Approfondimenti e interviste degli inviati di Barlettanews

Siete ancora tra gli irriducibili che avete scelto di « dire si » e «per sempre » al vostro amato/a?
Se la risposta a questa domanda è si non potete aver perso il ‘Gala degli Sposi’ che si è tenuto lo scorso weekend (23 e 24 novembre) presso il Brigantino Sposi a Barletta. Ma nella sfortunata e d imperdonabile circostanza che l’abbiate perso, Barletta News vi viene in soccorso con questo promemoria!

La rassegna espositiva ha messo a disposizione, attraverso una serie di esperti del settore, con esperienza e professionalità, tutti i suggerimenti per aiutare le giovani o non più giovani coppie a rendere perfetto il giorno più bello. Due defilè moda sposi, spazi espositivi per visionare le tante proposte che offre il settore: dagli abiti da sposa, agli acconciatori, dai nuovi servizi fotografici alle auto d’epoca, dalle bomboniere alle decorazioni floreali, dalla musica dal vivo ai viaggi di nozze.
Ad allietare il tutto la musica live della “Crash band” e gustose degustazioni per stuzzicare il palato, perchè si sa il menù è componente fondamentale per la buona riuscita della festa.

Ospite, Savio Vurchio , che oltre alle sue collaborazioni a livello internazionale, è conosciuto ai più per l’esibizione a ” The voice Italy” ed ha alle spalle anni di concerti nei locali pugliesi e soprattutto nei ristoranti, per l’accompagnamento, manco a dirlo, dei matrimoni!
Il galà è stato organizzato da Donna High Fashion, un’azienda a conduzione familiare, presente nella nostra città con la sua boutique in Corso Garibaldi 168. Sulle passerelle hanno sfilato le proposta Sposa e Cerimonia 2014 di Donna High Fashion: la Collezione 2014 comprende una serie di abiti non necessariamente bianchi, sia lunghi che corti, realizzati nei tessuti di mikado, organza, giorgette e pizzi tra i più pregiati al mondo, con ricami interamente eseguiti a mano, senza trascurare accessori e acconciature, perfettamente studiate per valorizzare l’abito.

Barletta News ha intervistato per l’occasione Domenico Landriscina, rappresentante e responsabile della ditta
BN: Con quale spirito nasce questa iniziativa?

DL: L’iniziativa nasce a livello imprenditoriale, come collaborazione tra gli imprenditori che vogliono dare visibilità alle loro aziende specializzate nel settore da anni.

BN: Quanto la crisi economica ha colpito questo settore?

DL: Molto, ma la cogliamo come occasione per dare il nostro meglio e fare proposte sempre più innovative.

BN: Ha colpito qualche ambito in particolare, come ad esempio l’abito o la ristorazione, dove la gente sceglie di risparmiare maggiormente?

DL: No, la crisi è generalizzata. E nonostante sia risaputo che nel meridione si è più attaccati a queste tradizioni, la sentiamo in tutta Italia allo stesso modo.

BN: C’è ancora speranza per i giovani che desiderano costruire il proprio futuro in questo ambito?

DL: Certo, i giovani possono ancora sperare, basta il massimo impegno e il buon gusto.

BN: Quali sedi si sentirebbe di consigliare a chi vuole professionalizzarsi al meglio nel settore matrimoniale?

DL: Non c’è una sede in particolare. Il migliore strumento per formarsi è la partecipazione e l’esperienza sul campo, cose che si costruiscono col tempo.

Insomma, nel turbinio di volant, pizzi e tulle che Il “Gala degli sposi” ha offerto al grande pubblico, si è respirata anche una ventata di ottimismo e di speranza, una voglia ancora di credere nel sogno e nei sogni, che solo un evento come il matrimonio può evocare.

Rendez-vous davanti all’altare per vedere se queste “promesse saranno mantenute”!

Jolicoeur

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe primarie tra organizzazione e rischio astensione
Articolo successivoBasta con il 25 Novembre e l’8 Marzo!
31 anni, nata in Colombia ma barlettana d’adozione, appassionata di comunicazione in tutte le sue forme, ha fatto delle sue scelte universitarie il suo indirizzo di vita. Consegue la laurea specialistica in “Editoria e giornalismo” con tesi sul Citizen journalism . Partecipa ai master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy e al Master Universitario in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica – MUTLT. Ha scritto per : Il Tacco d’Italia, Forza Roma e As Sport. Traduttrice di articoli riguardanti l’economia, la comunicazione, la medicina, l’ambiente e la manualistica, attualmente lavora come mediatrice linguistica interculturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here