Soundiff Christmas Music Festival seconda edizione

La Magia del Natale incontra la Magia della Musica: il Soundiff Christmas Music Festival riparte domenica 2 dicembre. Per la seconda edizione del Festival natalizio l’Orchestra Soundiff cambia location: tutti gli appuntamenti di dicembre 2018 si terranno presso l’auditorium del Laboratorio Urbano GOS – Distillerie Culturali, in Viale Marconi 49, portando il calore degli eventi natalizi anche in periferia, con quattro imperdibili concerti che vedranno protagonista l’Orchestra Giovanile. Si parte domenica 2 dicembre, alle ore 18:30, con un appuntamento che parte dalle note barocche di Bach per poi dedicarsi alle celebri melodie vivaldiane, tra cui spiccheranno Le Quattro Stagioni, punta di diamante del programma della serata, oltre al celebre Concerto in la maggiore  RV158, eseguiti dalla Soundiff Orchestra e dal Solista Domenico Masiello.Il concerto RV 158,  di rara bellezza e virtuosismo, ha un primo movimento dal ritmo molto vivace, che è reso ancora più mosso dal serrato dialogo che contrappone violini primi e secondi.

L’Andante molto mostra un tono più severo della maggior parte dei corrispondenti movimenti lenti dei concerti solistici di Vivaldi, che si manifesta nella nobiltà della linea melodica e nel tessuto contrappuntistico. Spiritato, quasi danzante, ma anche contrappuntistico, l’Allegro finale, contrariamente alla norma, supera in lunghezza i due precedenti brevissimi movimenti. Pezzo forte della serata l’esecuzione delle 4 Stagioni di Antonio Vivaldi. Le quattro stagioni è il titolo con cui sono noti i primi quattro concerti solistici per violino dell’opera Il cimento dell’armonia e dell’inventione di Antonio Vivaldi. Uscirono dalle officine tipografiche dell’editore Michel-Charles Le Cène ad Amsterdam nel 1725, ma è lo stesso Vivaldi ad affermare, nella dedica al conte Morzin, che erano stati composti precedentemente: i diversi manoscritti ritrovati presentano alcune differenze che confermano quanto dichiarato dall’autore. “Il cimento”, come la precedente raccolta di concerti L’estro armonico opera 3, si compone di 12 concerti. La differenza fra le due raccolte riflette l’evoluzione del gusto dei primi decenni del XVIII secolo: i concerti del “cimento” sono tutti di tipo solistico, invece nell’estro insieme a 4 concerti per violino solista vi sono 8 concerti grossi. Ciascun concerto de “Le quattro stagioni” si divide in tre movimenti, dei quali due, il primo e il terzo, sono in tempo di Allegro o Presto, mentre quello intermedio è caratterizzato da un tempo di Adagio o Largo, secondo uno schema che Vivaldi ha adottato per la maggior parte dei suoi concerti. Ogni concerto si riferisce a una delle quattro stagioni: la “Primavera“, l'”Estate“, l'”Autunno” e l'”Inverno“. Si tratta di uno dei primissimi esempi di musica a programma, cioè di composizioni a carattere prettamente descrittivo. Ad esempio, l'”Inverno” è dipinto spesso a tinte scure e tetre, al contrario l'”Estate” evoca l’oppressione del caldo, oppure una tempesta nel suo ultimo movimento.

I concerti de Le quattro stagioni sono accompagnati da altrettanti sonetti descrittivi, scritti da un poeta anonimo (forse da Vivaldi stesso). Solista d’eccezione per l’apertura del Christmas Festival sarà il giovane  violinista e virtuoso Domenico Masiello. Ha debuttato all’età di dieci anni con il Moto Perpetuo di N. Paganini e si è esibito, fin dalla tenera età, come solista in diversi contesti culturali tra i quali: Auditorium del Sedile di Matera,Chiesa Cattolica di S’Antonio a Tirana, Certosa di Padula, Villa della Regina di Torino(Stagione Musica in Villa 2016), Chiesa di Santa Maria Maddalena presso l’Isola della Maddalena (OT),Palazzo Lanfranchi di Matera, Biblioteca Bovio di Trani e per i Poli Museali di Puglia e Basilicata. Ha collaborato con Orchestre di grande prestigio in tutta Italia, è Primo violino dell’Ensemble d’archi “Il Mondo della Luna” e dal 2016, insieme al M. Eliana de Candia, suona stabilmente per il duo violinistico “Octo Cordae”.

Il secondo appuntamento, domenica 9 dicembre alle 18:30, vedrà protagonista il Quartetto Soundiff, composto dai giovani musicisti Maria Concetta Annese e Simona Giancaspro ai violini, Domenico Cappiello alla viola e Gabriele Marzella al violoncello: “Note di Cinema – Christmas Movies Music” regalerà al pubblico le emozioni delle più celebri e amate colonne sonore cinematografiche legate al Natale, eseguite dal giovane e talentuoso Quartetto.

Domenica 16 dicembre alle 18:30, si cambia musica: la Soundiff Band si esibirà in un imperdibile concerto  per il “Feeling Alive Christmas Concert”. Sul palco l’incantevole voce di Lycia Gissi accompagnata da Riccardo Lorusso alla chitarra, Alessandro Ragno al sax e Michele Zagaria alle percussioni, pronti a riscaldare a ritmo di musica l’atmosfera del Christmas Festival.

Per la serata conclusiva del Soundiff Christmas Music Festival, venerdì 22 dicembre alle 20, l’Orchestra Giovanile non poteva che proporre al suo affezionato pubblico un grande classico dei concerti natalizi: “Soundiff Christmasongs – La Magica Storia del Natale”, che vedrà protagonista l’Orchestra Soundiff diretta per l’occasione dalla direttrice Grazia Bonasia.

L’Orchestra Soundiff, l’unica orchestra under35 pugliese finanziata dal MIBAC nell’ambito del FUS, vincitrice nel 2016 del Premio Funder35 promosso da 17 fondazioni bancarie e la Fondazione CON IL SUD, è parte del progetto RESONANCE, classificatosi al primo posto nell’ambito del Piano Triennale di Spettacolo dal Vivo della Regione Puglia; Soundiff  cogestisce dal 2018 il Laboratorio Urbano GOS di Barletta in cui promuove ed organizza numerosi concerti, laboratori musicali, che si sviluppano anche nelle scuole e nel territorio regionale e non. Direttore Artistico e Fondatrice di Soundiff sin dal suo esordio è la pianista e docente Maria Rita Lamonaca.

Biglietto posto unico 5€ acquistabile presso il GOS (Viale Marconi 49 a Barletta), il giorno degli spettacoli a partire dalle ore 17, fino ad esaurimento posti. Info al 3247994620.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here