Sottoscritto in Prefettura un protocollo d’intesa tra la Provincia e Capitaneria di Porto di Barletta

Nella mattinata odierna è stato sottoscritto presso il Palazzo del Governo un protocollo d’intesa  tra la Provincia di Barletta Andria Trani – Settore Ambiente, Energia e Aree Protette e la Capitaneria di Porto di Barletta, al fine di potenziare i sistemi di controllo e di vigilanza finalizzati alla salvaguardia ambientale ed alla protezione dell’inquinamento marino mediante il contrasto allo scarico illecito di rifiuti liquidi.

Più nello specifico, l’oggetto dell’intesa riguarda:

  • L’accertamento della sussistenza di autorizzazioni allo scarico delle acque meteoriche e/o reflue, con particolare riferimento a quelle prodotte da aziende vitivinicole, oleifici e caseifici presenti sul territorio di giurisdizione;
  • Verifica del rispetto delle prescrizioni contenute negli atti autorizzativi;
  • Verifica della conformità dei valori analitici delle acque di scarico ai parametri imposti dalla legge.

Il Protocollo è stato sottoscritto dal Capo del Compartimento Marittimo di Barletta C.F.(CP) Pierpaolo Pallotti, dall’Avv. Francesco Spina Presidente della Provincia Barletta Andria Trani e dal Responsabile dell’8^ Settore della Provincia Avv. Vito Bruno, alla presenza del Prefetto Clara Minerva e dell’Ammiraglio Ispettore Domenico Di Michele, Direttore Marittimo di Puglia e Basilicata Jonica.

Il Prefetto, nel ringraziare i sottoscrittori, ha voluto ribadire l’importanza del protocollo che, oltre a razionalizzare le risorse umane strumentali ed economiche, è teso al rafforzamento della collaborazione tra l’Amministrazione Provinciale e la Capitaneria di Porto, sottolineando anche che l’attività di vigilanza ambientale ricopre una finalità non soltanto repressiva ma anche e soprattutto preventiva nei confronti degli operatori economici.

Accordo di collaborazione

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here