Con la presentazione del romanzo “Sogni e altiforni – Piombino Trani senza ritorno”, martedì 14 maggio alle ore 18, nella sala conferenze del Castello di Barletta, prosegue l’edizione 2019 de “Il maggio dei libri”, a cura della locale Amministrazione. La regia operativa è della biblioteca comunale “Sabino Loffredo”.

Opera in tandem di Gordiano Lupi e Cristina De Vita, edito da Acar Milano, vede il ruolo di protagonista cucito intorno all’identità di un ex calciatore, migrato da una piccola cittadina di provincia per affermarsi. Vi rientra per giocare, allenare e soprattutto a vivere con il suo ingombrante carico di noia e di rimpianti. Le località nel titolo, scenari designati per la rappresentazione dei contenuti, riflettono attraverso le percezioni dei protagonisti l’inesorabile fuga del tempo, veicolo di ogni ragioni di vita, speranza, illusione.

Lupi, piombinese, scrittore di lungo corso avendo pubblicato numerosissimi romanzi e racconti, molto attivo in campo cinematografico, si distingue anche come traduttore e profondo conoscitore della cultura e letteratura cubana.

Cristina de Vita, invece, poliedrica nativa della provincia tarantina, collaboratrice di testate giornalistiche e associazioni, si è affermata in Italia e all’estero in numerosi concorsi di poesia.

Le immagini integrate nel testo sono di Riccardo Marchionni.
L’incontro sarà moderato dalla giornalista Floriana Tolve. “Voci in parola” a cura di Matilde Cafiero e Anna Chiumeo.

Tutti gli aggiornamenti sul “Maggio dei libri” su scala cittadina sono, come di consueto, su www.comune.barletta.bt.it

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here