Smau premia le eccellenze pugliesi

 

La consegna del Premio Innovazione ICT e il Premio Lamarck sanciscono l’ incontro tra innovazione e imprese del territorio pugliese

La seconda giornata di Smau Bari ha sancito il ruolo della Puglia come “fabbrica di innovazione” e punto di partenza di un percorso di valorizzazione delle eccellenze pugliesi in giro per l’Italia. il Premio Innovazione ICT ha consegnato un riconoscimento a tre aziende pugliesi che hanno avviato progetti di successo di utilizzo delle tecnologie digitali: Megamark (BT), Archilovers.com (BA) e Officine Daune (BA) e il Premio Lamarck, il riconoscimento realizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, in collaborazione con Startupbusiness e Italia Startup, dedicato alle migliori idee di business che possono trovare applicazione pratica in aziende già strutturate. Hanno vinto questa seconda edizione dell’edizione pugliese del Premio: Basix Communication (BA), Intact (BA) e Saracen (LE).

Intervenuto all’evento il L’Assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione della Regione Puglia, Loredana Capone la quale, nell’annunciare un nuovo investimento della Regione di 54 milioni di euro nella Ricerca, ha sottolineato: “E’ necessario valorizzare la creatività e la bravura delle startup pugliesi presentandole non solo al proprio territorio di appartenenza, ma soprattutto alle imprese di altre regioni, dove è alta la domanda di innovazione, tenendo comunque presente il loro punto di partenza: la Puglia che oggi rappresenta una vera e propria fabbrica di innovazione.”

Sono stati 3.500 i visitatori che hanno varcato le soglie di Smau Bari e, in merito alla partecipazione degli imprenditori e manager pugliesi all’evento Mario Aschiero, vicedirettore vendite canale indiretto, Zucchetti commenta: “il territorio pugliese è uno dei più dinamici del Sud Italia dal punto di vista dell’innovazione tecnologica e Smau Bari è l’occasione per conoscere le realtà disposte a investire nonostante il difficile momento economico. I contatti che abbiamo ottenuto in questi due giorni ci dimostrano che i clienti apprezzano sempre di più la qualità e l’affidabilità di un gruppo italiano come Zucchetti”.

Sulle potenzialità della Regione Puglia in ambito digitale, anche Telecom Italia, rappresentato da Salvatore Nappi, responsabile Sales Sud, Business di Telecom Italia commenta: “Smau Bari si è confermata per Telecom Italia un’importante vetrina per far conoscere le soluzioni ICT più avanzate in grado di accrescere la competitività delle imprese e delle p.a. del territorio pugliese. Abbiamo registrato un forte interesse verso i nostri servizi di cloud computing e siamo convinti che gli investimenti realizzati sull’intera regione, sia nelle reti di nuova generazione sia nel data center di Bari, consentiranno una diffusione delle tecnologie necessarie per sostenere la crescita dell’economia locale”.

 

La tappa di Bari rappresenta per Smau il primo appuntamento del 2014 con le imprese italiane. Il Roadshow in giro per l’Italia continuerà nelle maggiori città italiane.

 

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuarto appuntamento in “Via dalla Spiga”
Articolo successivoMolto pugliese, Riccardo Scamarcio alla BIT
31 anni, nata in Colombia ma barlettana d’adozione, appassionata di comunicazione in tutte le sue forme, ha fatto delle sue scelte universitarie il suo indirizzo di vita. Consegue la laurea specialistica in “Editoria e giornalismo” con tesi sul Citizen journalism . Partecipa ai master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy e al Master Universitario in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica – MUTLT. Ha scritto per : Il Tacco d’Italia, Forza Roma e As Sport. Traduttrice di articoli riguardanti l’economia, la comunicazione, la medicina, l’ambiente e la manualistica, attualmente lavora come mediatrice linguistica interculturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here