Il conto alla rovescia è già cominciato! È tutto pronto per la quarta edizione di “Shakespeare in the Castle” l’itinerante e originale progetto internazionale che porta la firma del direttore artistico Gianpiero Borgia da sempre vicino alla formazione teatrale dei giovani in un percorso multidisciplinare che chiama in causa l’Inghilterra e la Puglia in un viaggio di laboratori, prove aperte e spettacoli su personaggi e opere shakespeariane.

“Shakespeare in the Castle”, in programma a Barletta dal 20 al 26 maggio prossimi, è un progetto di pedagogia internazionale e un festival annuale. Un gruppo di allievi del South Essex College of Arts & Technology di Southend viene invitato a soggiornare in Puglia e a partecipare a una masterclass sotto la guida del direttore artistico del progetto Gianpiero Borgia e dei docenti del College, Vanessa Dunley e Alessandro Sciusco, affiancati dal phisycal and vocal coach Valerio Tambone e da Lucy Heale per i movimenti coreografici. Durante il workshop gli artisti-allievi lavorano alla composizione drammaturgica e alla messa in scena – in una traslazione contemporanea e site specific – di spettacoli tematici su personaggi e opere shakespeariane.

“Una esperienza particolarissima – dice il regista Gianpiero Borgia – un cammino che entusiasma i ragazzi coinvolgendoli in una curiosa e straordinaria scoperta delle radici e del patrimonio della Puglia, intrecciando le lezioni di teatro con la bellezza dei nostri castelli e delle nostre masserie. E dopo i risultati eccellenti delle scorse edizioni, quest’anno il Castello di Barletta entra a pieno titolo in un piano di lavoro, frutto di una collaudata sinergia e di una ottima squadra”.
Il progetto abbraccia tutte le arti sceniche (danza, musica e teatro) e prevede anche il coinvolgimento di giovani artisti emergenti del territorio.
Per l’edizione 2019 gli spettacoli saranno arricchiti dal contributo musicale delle talentuose Claudia Guaglione e Noemi Salvemini, mentre le giovanissime allieve della scuola “Invito alla Danza” di Barletta, sotto la guida di Elena Cotugno, presenteranno gli esiti di un percorso di avvicinamento al teatro che si affianca alla disciplina coreutica.
Nel corso del festival, inoltre, verrà illustrato il progetto “IN&OUT PUGLIA” della Compagnia I Nuovi Scalzi, in collaborazione con l’Associazione Malalingua, con la partecipazione degli allievi del laboratorio “Di scena in scena”.
“Shakespeare in the Castle” è realizzato nell’ambito del progetto Vita Site e organizzato da Teatro dei Borgia in collaborazione con il Comune di Barletta, con il sostegno dell’Unione Europea, del Fondo di Sviluppo e Coesione, della Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali.
L’esperienza di “Shakespeare in the Castle” è aperta al pubblico: è possibile assistere alle prove e ai laboratori e gli esiti dei lavori vengono presentati in forma di spettacolo nei viaggi itineranti tra castelli e masserie che quest’anno comprendono Barletta, Castel del Monte, Ruvo e Trani (Per Info e prenotazioni: 320 7408125).

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here