Sciopero generale del 12 dicembre nella Bat: manifestazione a Canosa di Puglia

In programma venerdì, 12 dicembre, giorno dello sciopero generale nazionale una manifestazione a Canosa di Puglia. Sul palco le storie dei lavoratori precari della Bat.

“C’è ancora la possibilità che il Governo cambi idea sulle politiche del lavoro perchè quello che è stata approvata con il nome di Jobs Act è una legge delega cioè un contenitore che deve essere riempito da decreti attuativi. Per questo noi scioperiamo il 12 dicembre, perchè è questo il momento di farsi sentire sulle norme che vogliono scrivere per modificare il mercato del lavoro. La mobilitazione nasce anche dalla considerazione che né il Jobs Act e neanche la legge di Stabilità prevedono in realtà misure vere per rilanciare il lavoro e l’economia”. Così Luigi Antonucci e Vincenzo Posa, i segretari generali provinciali di Cgil e Uil spiegano il senso dello sciopero generale proclamato dai due sindacati a livello nazionale .

Lo slogan scelto dalle confederazioni è “Così non va!”, la volontà è quella di esprimere contrarietà rispetto alle scelte del Governo e sostenere invece le proposte sindacali sulla riforma della Pubblica Amministrazione, Jobs Act, Legge di Stabilità e Politica economica.

“Le idee del Governo – proseguono i due rappresentanti sindacali – non sono altro che un attacco al mondo del lavoro ed ai diritti dei lavoratori, mettono a rischio la dignità ed il futuro di tutti. La legge delega non ha fatto altro che stabilizzare la precarietà e precarizzato la stabilità: di fatto si può essere licenziato in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo. Non solo articolo 18, scipereremo anche perché bisogna fare qualcosa per stimolare gli investimenti. Il nodo fondamentale per far ‘cambiare verso’ al Paese sono gli investimenti che in Italia da 20 anni scendono. Se, inoltre, si continua a drenare risorse dalle tasche della gente il mercato non ripartirà, il vero problema è la mancanza di spesa che tiene ferma l’economia, così non si creano nuovi posti di lavoro ma invece sembra che l’unico problema sia licenziare con facilità”.

In occasione dello sciopero generale nella Bat in programma una manifestazione a Canosa di Puglia, il concentramento è previsto alle 10,30 in piazza martiri XXIII maggio luogo da cui partirà un corteo che attraverserà le vie del centro fino a giungere in piazza Vittorio Veneto dove alle 12,00 circa ci saranno le testimonianze di lavoratori precari del territorio appartenenti a diverse categorie seguite dagli inteventi di Vincenzo Posa, segretario generale Uil Bat e Antonella Morga, segretaria Cgil Puglia.

Per dare la possibilità al maggior numero possibile di lavoratori e cittadini di partecipare alla mobilitazione, sono a disposizione autobus da tutte le città della Provincia che condurranno a Canosa di Puglia venerdì mattina, per ogni informazione utile sull’organizzazione è possibile recarsi presso le Camere del Lavoro comunali.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here