Un momento toccante in cui è stato dato il benvenuto alla nuova vita

La scorsa domenica, 12 maggio, si è svolto il primo Battesimo presso la Missione di Scientology di Barletta. Un evento importante che ha visto protagonista il piccolo Nathan Abbrescia. Il ciclo della vita è considerato infatti una delle tappe importanti riconosciute nella dottrina della Chiesa e celebrate dai ministri con una cerimonia dedicata.

Considerata da tradizione la cerimonia della nuova paternità o della presentazione di  un neonato ad una fede, in Scientology, religione fondata da L. Ron Hubbard, la cerimonia battesimale procura al bambino un vero e proprio beneficio reale. Il bambino riceve formalmente la sua identità, scopre i principali terminali stabili della sua nuova vita, i suoi genitori, e raggiunge il sollievo e la felicità che accompagnano un caloroso benvenuto in questa nuova vita.

Nel corso della cerimonia svoltasi per la prima volta nella storica missione della città della Disfida, il ministro ha ricordato a genitori, padrino e madrina, quali sono le loro responsabilità, tra cui l’importanza di assicurarsi che al bambino vengano date tutte le opportunità per comprendere le regole secondo le quali partecipare al gioco della vita.

Un momento toccante nel corso del quale ai genitori, al padrino e alla madrina è stato ricordato che a loro spetta il compito di impartire esperienza e di svolgere un ruolo di guida per il piccolo, sempre tenendo presente che ogni essere può scegliere la propria strada da seguire.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here