Sottoscritto protocollo per l’utilizzo temporaneo in autogestione della pista di atletica dello stadio comunale “Puttilli”

Sono state consegnate alla campionessa Veronica Inglese, a nome e per conto delle associazioni sportive che assumeranno l’autogestione della pista e delle strutture di atletica, le chiavi del campo sportivo “Cosimo Puttilli” che, così, riapre i battenti, almeno per le attività sportive non agonistiche, in vista della manifestazione del 28 novembre con la partecipazione del Ministro per lo Sport, Luca Lotti, dei Presidenti del CONI, Giovanni Malagò e della FIDAL, Alfio Giomi.

<<L’Amministrazione comunale, raccogliendo le richieste delle società di atletica, si pone l’obiettivo di restituire nella originaria funzione multidisciplinare l’impianto nel quale Pietro Mennea volle conseguire i suoi primi record>>, ha affermato il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, nel sottoscrivere con i dirigenti Rosa Di Palma e Donato Lamacchia per il Comune, il protocollo d’intesa con i rappresentanti delle associazioni di atletica leggera cittadine Michele Dipace e Francesco Montenero, per l’utilizzo in autogestione del campo e della pista di atletica “Pietro Mennea”, alla presenza del delegato provinciale CONI Isidoro Alvisi, della mezzofondista azzurra Veronica Inglese, degli assessori Marina Dimatteo, Patrizia Mele e Antonio Divincenzo.

Il protocollo prevede per le associazioni la possibilità di utilizzare le parti dell’impianto di atletica, già realizzate e certificate dal CONI Servizi nell’ambito del piano nazionale “Sport e Periferie”, nei giorni e nelle fasce orarie di luce naturale e sulla base di particolari prestazioni sicurezza con servizi essenziali, fino all’inizio dei lavori di demolizione delle vecchie tribune per i quali è in fase di aggiudicazione la gara d’appalto.

Nel rispetto di tutte le inderogabili misure di sicurezza stabilite dal settore Manutenzioni comunale, le dieci associazioni sportive barlettane – Atletica Barletta, Athletic Team, Atletica Sprint, Atletica 2010, Atleti Valle dell’Ofanto, Atletica Disfida di Barletta, Barletta Sportiva, Futurathletic Team Apulia, Amici del Cammino, All Tri Sports –  si impegnano a far utilizzare la pista solo ai propri tesserati, a condizione che siano assicurati, provvisti di certificato medico per l’attività sportiva e accompagnati da un tecnico o dirigente della Federazione Italiana di Atletica leggera (FIDAL).

Le associazioni dovranno provvedere all’apertura e chiusura dell’impianto curandone l’ordine e la pulizia, nonché favorire le richieste del Liceo Scientifico Sportivo per la preparazione degli atleti e delle altre scuole che il pomeriggio vorranno utilizzare, con l’autorizzazione comunale, la pista per la preparazione dei ragazzi ai campionati studenteschi con il supporto di un tecnico FIDAL che affianchi l’insegnante.

Nell’occasione, è stata confermata la disponibilità dell’utilizzo della struttura, così come richiesto dalla FIDAL, per la preparazione degli atleti impegnati nelle competizioni di interesse federale. Altrettanto si è convenuto per l’associazione arbitri, con un segnale che guarda alla prospettiva della completa ristrutturazione dello stadio.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here