Rotary Club Barletta, i festeggiamenti del 25.mo anniversario

rotary

Rotary Club BARLETTA : 25 anni di STORIA…BELLISSIMA ED INTENSA serata di Anniversario!

Festeggiare i 25 anni di un Club è una tappa davvero importante e per il Rotary Club di Barletta si è rivelata una iniziativa vincente, di cui essere giustamente orgogliosi.

Dalla primavera del 1993 sono passati venticinque anni: in quella data ventotto soci fondatori, alcuni dei quali tutt’ora presenti ed attivi, dettero vita al Rotary Club di Barletta. La professionalità e la capacità dei soci hanno dato vita in questi anni ad una molteplicità di progetti realizzati sul territorio, volti alla focalizzazione su alcune criticità e problematiche, ed alle loro possibili soluzioni, non dimenticando quando possibile di compiere atti concreti finalizzati al miglioramento anche di comunità internazionali, sempre nell’ottica rotariana e nel rispetto di quello spirito di “Servire al di sopra di ogni interesse personale” presente nel DNA dei rotariani.

Serata all’insegna dell’amicizia rotariana, della tenacia e della buona volontà e spirito di servizio che i Soci tutti hanno condiviso con le autorità civili, militari, religiose e numerosi ospiti motivati dal desiderio di conoscere i 25 anni della storia del Rotary di Barletta, che si configura come la storia di una Associazione di servizio rivolta ai bisogni del nostro territorio, dalla primavera del 1993 sino ad oggi.

Ha salutato le autorità rotariane presenti in sala: l’Assistente del Governatore del Ns. Raggruppamento Nicola Liso in rappresentanza del Governatore Gianni Lanzillotti, impossibilitato ad essere presente alla cerimonia, il Governatore incoming Donato Donnoli, il PDG Riccardo Giorgino, Presidente dei PDG di Italia, Malta e S.Marino e Coordinatore Distrettuale della Rotary Foundation, Sergio Sernia, Governatore eletto 2019/2020; i PDG Luca Gallo, Titta De Tommasi, Beppe Volpe; Antonio Bisceglia dello Staff del Governatore Lanzilotti e i Presidenti del Club di Bisceglie, Pierpaolo Sinigaglia e di Trani Giuseppe D’Angelo, nonchè il Presidente del Club Rotaract di Barletta Davide Storelli, oltre naturalmente ai Soci del Club di Barletta.

Presenti anche l’Assessore ing. Patrizia Mele In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Barletta, nonché il Comandante dell’Esercito dell’82° Reggimento di Barletta, insieme ad altre autorità militari, e Don Vito Carpentiere, che da numerosi anni è partecipe dei nostri progetti ed obiettivi.

Il Presidente Nardo Storelli, prima di iniziare la serata, ha rivolto un pensiero al compianto e carissimo Amico Prof. Renato Cervini, PDG molto legato alla Ns. Città ed al Ns. Club: per lui tutta la platea ha innalzato un accorato applauso in Sua memoria. Ha quindi proseguito rammentando la strana coincidenza per cui il fratello Michele, altro Socio fondatore come lui, durante la sua Presidenza si è trovato a celebrare i 20 anni di servizio del Club, mentre questa sera lui si onora di condividere con tutti i presenti la ricorrenza dei 25 anni di servizio. Ringrazia i Soci del Club per lo sforzo organizzativo compiuto per l’organizzazione di questa serata, giusto stimolo per i prossimi 25 anni di servizio, sempre nell’ottica rotariana permeata dallo spirito di “Servire al di sopra di ogni interesse personale”.

Si passa alla lettura del messaggio ricevuto dal socio Onorario dott. Pasquale Pedico, il quale pur impossibilitato alla partecipazione, ha fregiato il ns.Club di un dono prezioso da custodire negli archivi del Rotary: una mattonella dipinta a mano che traccia la mappatura dei club dell’epoca che allora componevano il Distretto, del quale facevano parte anche Basilicata e Calabria , oltre a Puglia e Basilicata.

La festa prosegue all’insegna della crescita della Famiglia del Rotary Club di Barletta con l’entrata nel Club di due nuovi soci: il Dr. Giandomenico Sinisi presentato dal socio Fabio Santeramo, e Giuseppe Prascina, presentato dal socio Cosimo Colavito, nonché con l’annuncio ufficiale di un nuovo socio Benefattore del Club, nella persona del socio Vito Colucci.

Subito dopo, il Presidente invita il PDG Riccardo Giorgino a dare una testimonianza storica del Club e del momento in cui è stata consegnata la carta costitutiva del Club al primo Presidente; a seguire la proiezione del video riassuntivo dei services più significativi che hanno dato vita ad una molteplicità di progetti realizzati sul territorio, nei 25 anni di attività, dando parallelamente risalto ai Concorsi banditi , alle Borse di studio e ai Premi istituiti nel corso degli anni .

Dopo il video, il Presidente Nardo Storelli, insieme a Don Vito Carpentiere e all’assistente del Governatore Nicola Liso, ha proceduto allo scoprimento della bacheca commemorativa, riportante tutti i nomi dei Presidenti appartenuti al Club fino ad oggi e recante gli spazi su cui poter inscrivere i nomi dei successivi presidenti che pianificheranno le attività future.

Quindi, l’intervento dell’assessore Patrizia Mele che dice di sentirsi onorata di partecipare ai festeggiamenti del Rotary Club Barletta che da 25 anni opera con numerose iniziative sociali sia sul territorio che a livello internazionale. L’augurio che rivolge a tutti i suoi membri è quello di proseguire con spirito di servizio e di solidarietà, continuando a mettere a disposizione le proprie competenze ed il proprio tempo libero per il bene della comunità.

Delegato dal Governatore, Antonio Bisceglia consegna un attestato di eccellenza al Club ed alla persona del Presidente in carica, per aver realizzato numerosi interventi di matrice rotariana.

La serata si conclude con l’intervento dell’Assistente del Governatore Gianni Lanzilotti, il dott. Nicola Liso, che elogia il Rotary di Barletta, che nei suoi 25 anni ha sempre perseguito l’obiettivo di diffondere l’ideale del servire e promuovere le relazioni amichevoli fra i propri membri, nel comune intento di fare del bene al territorio, “al di sopra di ogni interesse personale”, mediante obiettivi centrati e progetti efficaci.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here