Un primo tempo giocato sempre sul filo dell’equilibrio, poi l’allungo decisivo nel terzo periodo e la gestione del risultato fino alla sirena. E’ una Rosito Barletta da applausi quella che sbanca il PalaFiom e manda al tappeto l’Anspi Santa Rita Basket Taranto con il risultato di 75-79. La migliore prestazione stagionale nel momento più decisivo: la Cestistica, trascinata da Musil e Stephens, piazza il colpaccio esterno.

Una gara senza sbavature per i biancorossi, capaci di limitare due bocche da fuoco come Paulauskas e Dimitrov, a cui la difesa barlettana ha concesso solo 25 punti. Ed è stata proprio la difesa la chiave risolutrice del match, con i due giocatori stranieri che spesso e volentieri si sono ritrovati a prendere tiri scomodi, soprattutto dalla linea dei tre punti.

Ora, però, alla Rosito Barletta servirà una nuova impresa per chiudere la serie e staccare il pass per la semifinale. Appuntamento a mercoledì 27 marzo al PalaMarchiselli per gara 2. Palla a due prevista alle ore 20:30.

Anspi Santa Rita Taranto-Rosito Caffè Barletta 75-79 (22-24; 23-17; 8-24; 22-14)

Anspi Santa Rita Taranto: Conforti 2, Paulaskas 10, De Pasquale 1, Dimitrov 15, Pentassuglia 27, Salerno 20, Zicari A., Zicari F., Sarli, Cetara. Coach: Mineo

Rosito Barletta: Degni N. 8, Stephens 26, Musil 29, Rainis 8, Defazio 4, Diblasio 2, Rizzi G. 2, Balducci, Del Negro. Coach: Degni L.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here