Rosito Barletta, al PalaMarchiselli non si passa: la Pallacanestro Molfetta cede

barlettanews- rosito

I biancorossi vincono in rimonta dopo aver visto i fantasmi nel secondo quarto

Un primo quarto giocato alla pari, poi un inspiegabile calo che ha portato la Rosito Barletta ad un passo dal baratro. Proprio quando la Pallacanestro Molfetta credeva di avere la partita in pugno, arriva la reazione tutta cuore e orgoglio: Rainis e Amorese al rientro sul parquet dopo l’intervallo lungo scaldano la mano dai tre punti e, mentre a Maggi vengono chiusi tutti gli spazi in difesa, l’attacco biancorosso punisce ogni disattenzione ospite. Al termine dei 40’ di gioco esplode la gioia del PalaMarchiselli per il 74-62 che permette alla Cestistica di portare a casa una vittoria estremamente preziosa.

La cronaca
Coach Degni lancia dal primo minuto Rainis, Nicola Degni, Stephens, Smith e Gennaro Rizzi. Ragno schiera Maggi, Altamura, Grimaldi, Peraica e Binetti. Avvio molto equilibrato: ai canestri di Degni e Rizzi, Maggi risponde colpo su colpo. La Pavimaro si conferma molto pericolosa dalla linea dei 6.75, ma i 4 punti di Stephens e il canestro di Balducci riportano la Cestistica in gioco. Il primo quarto va in archivio sul 15-15. Nel secondo periodo partono subito forte i biancorossi: Smith sale finalmente in cattedra, Amorese punisce la difesa avversaria da tre. Molfetta recupera piazzando un parziale di 17-0 (25-36). Degni riduce il gap di svantaggio nel finale, il solito Maggi però mette a segno la tripla che manda le squadre all’intervallo lungo (34-44).

La strigliata negli spogliatoi da parte di coach Degni porta i risultati sperati. Guidati da un ottimo Smith e grazie alle due triple di Rainis, Barletta mette nuovamente la testa avanti. Sale l’intensità difensiva della compagine biancorossa, che ritrova dopo un brutto secondo periodo anche ottime percentuali al tiro fino al +9 che chiude il terzo quarto (60-51). Nell’ultima frazione le due squadre non si risparmiano: Amorese piazza due triple, Stephens concretizza un gioco da tre punti (69-60). Molfetta prova come può a rimanere in partita, ma ogni tentativo di rimonta viene rispedito al mittente. Dopo un finale elettrico, arriva la sirena finale che chiude i giochi sul 74-62. Ai 21 punti di Maggi, Barletta risponde con i soliti Menas Stephens (20 punti) e Jamal Smith (19 punti). Menzione particolare anche per gli under: i canestri di Amorese (11 punti), Rainis (8 punti) e Balducci (6 punti) nella seconda parte di gara sono riusciti a spostare nettamente gli equilibri.

Rosito Caffè Barletta-Pallacanestro Molfetta 74-62 (15-15; 19-29; 26-7; 14-11)

Rosito Barletta: Degni 5, Stephens 20, Smith 19, Rainis 8, Defazio 1, Amorese 11, Rizzi G. 4, Balducci 6, Rizzi F., Binetti. Coach: Gino Degni

Pallacanestro Molfetta: Totagiancaspro 3, Leoncavallo 6, Spadavecchia 5, 10, Altamura 3, Binetti 2, Grimaldi 9, Liso 3, Maggi 21, Azzolini. Coach: Ragno

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here