Rosito Barletta, ascolta coach Degni: “Al PalaPoli per fare la partita”

Le parole del tecnico biancorosso alla vigilia della gara contro la Pallacanestro Molfetta

Vincere per dare continuità ai risultati ottenuti fino a questo momento. Scacciati definitivamente i fantasmi di Trani, la Rosito Barletta ha ritrovato gioco e brillantezza fra le mura amiche del PalaMarchiselli, pur soffrendo più del dovuto negli ultimi 10 minuti contro la Diamond Foggia. Domenica, intanto, i biancorossi saranno ospiti della Pallacanestro Molfetta al PalaPoli. Un altro impegno da affrontare con il massimo della concentrazione, come ha ammesso coach Degni alla vigilia: “Hanno una squadra molto forte. In estate si sono rinforzati con l’arrivo di Leoncavallo, un giocatore in grado di fare la differenza. Noi, in ogni caso, andremo a Molfetta per fare la partita e cercare di dare continuità dopo la battuta d’arresto contro la Juve Trani. Sono molto fiducioso e credo nei miei ragazzi”.

Un’età media fra le più basse dell’intera categoria. Ancora una volta gli under della Cestistica si sono distinti in positivo anche al cospetto di squadre molto più esperte. I 17 punti messi a segno Davide Rainis nell’ultimo turno ne sono la dimostrazione: “Ad inizio stagione abbiamo deciso di puntare su un roster molto giovane. Da Davide Rainis a Gennaro Rizzi, tutti stanno dando il proprio apporto e non possiamo che essere soddisfatti di questo. Giocare, soprattutto per i più giovani, è una cosa fondamentale per crescere tecnicamente e tatticamente”.

L’attenzione di coach Degni, in conclusione, si sposta sull’andamento imprevedibile del campionato. A differenza del girone B, dove Santa Rita Taranto e AP Monopoli sembrano avere qualcosa in più rispetto alle altre squadre, il girone A mantiene una certa imprevedibilità: “La regular season è molto corta, di conseguenza la squadra deve cercare di rimanere sempre sul pezzo. Non possiamo pensare a quello che succederà fra due o tre mesi, ma partita dopo partita essere artefici del nostro destino, mettendo sul parquet tutto quello che abbiamo per centrare l’obiettivo finale”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here