Riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Nella mattinata di ieri, presieduta dal Prefetto Clara Minerva, si è tenuta una seduta del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica con vari argomenti all’ordine del giorno.

Alla presenza del Sindaco di Barletta, dei responsabili provinciali delle Forze di Polizia, del rappresentante del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari, dei delegati del CONI e della Lega-Pro e del direttore generale della S.S. Barletta Calcio, si è preliminarmente analizzato lo stato di attuazione delle misure previste per la stagione calcistica 2014/2015 in particolare per il campionato di Lega Pro presso lo stadio comunale “Cosimo Puttilli” di Barletta.
In particolare, sono stati verificati gli adempimenti richiesti dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, relativi alle misure di sicurezza strutturali e organizzative per gli stadi, come quello di Barletta, in uso a società iscritte al campionato di Lega Pro.
Il Prefetto ha comunicato di aver formalizzato la costituzione del Gruppo Operativo per la Sicurezza per il citato impianto coordinato da un dirigente della Polizia di Stato.
La Società Sportiva ha assicurato di essere in grado di emettere titoli di accesso nominativi, l’utilizzo, all’atto dell’ingresso degli spettatori all’impianto, di un sistema palmare per il controllo dei tagliandi e la presenza di un adeguato numero di steward.
Il Comune si è impegnato ad aggiornare la pianificazione preventiva di afflusso allo stadio.

Nel corso della riunione si è preso atto, inoltre, del recente parere favorevole espresso dalla commissione impianti sportivi del CONI al progetto di adeguamento e ampliamento della capienza massima dello stadio di Barletta, sul quale dovrà pronunciarsi la commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo operante presso questa Prefettura.
Alla presenza del Presidente della Provincia e dei Sindaci di Barletta, Andria e Trani, è’ stata esaminata, poi, la situazione della sicurezza pubblica nel territorio dei tre comuni co-capoluogo.
L’analisi dei dati sulla delittuosità riferita ai comuni di Barletta, Andria e Trani, eseguita sulla base di una comparazione tra il primo semestre del 2013 e l’analogo periodo dell’anno in corso, indica una sensibile diminuzione dei delitti in generale.

Al di là dell’andamento statistico dei fatti criminosi, è stata evidenziata l’efficacia della coordinata attività di contrasto posta in essere dalle Forze di Polizia con particolare riguardo a quei reati che maggiormente hanno interessato questo territorio ed è stata condivisa l’esigenza di mantenere attiva ogni sinergia tra tutte le componenti della società civile per fronteggiare illegalità e comportamenti devianti.
Infine, per quel che concerne il comune di Bisceglie, alla presenza del Sindaco,si è dato atto che sono stati predisposti specifici servizi di vigilanza e controllo del territorio in vista di due eventi (festa patronale e “Battiti Live”) che, in concomitanza, interesseranno il comune di Bisceglie il prossimo 10 agosto, nonché le misure più idonee per l’accoglienza degli 80 immigrati giunti a Bisceglie a seguito dell’arrivo dell’ultima nave a Taranto.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here