Riscaldamento scuole, il Presidente Spina: “Garantite sette ore di riscaldamento al giorno”

Ieri mattina il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Spina, ha incontrato una delegazione di studenti e dirigenti delle istituzioni scolastiche di competenza provinciale per un confronto sulle problematiche legate soprattutto ai disagi delle fredde temperature nelle aule ed ambienti scolastici seguite all’emergenza neve.

Presenti anche il Vice Presidente Gigi Antonucci ed il Consigliere Benedetto Silvestri Vigilante, all’incontro hanno partecipato il dirigente al ramo, Giacomo Losapio, ed il Consigliere Delegato all’edilizia scolastica, Domenico Campana.

«Ho apprezzato molto l’equilibrio e la responsabilità con cui i ragazzi si sono fatti portavoce di esigenze sacrosante – ha spiegato il Presidente Spina -. Al di là delle ripercussioni delle scelte nazionali, la Provincia si impegna sin da subito e comunque a dare una risposta confortante garantendo il riscaldamento per sette ore al giorno ed adeguando la temperatura d’esercizio così da assicurare il raggiungimento dei limiti previsti per legge”.

“Ogni scuola, nel rispetto dell’autonomia e previo accordo con chi gestisce il servizio, potrà eventualmente decidere gli orari di accensione e spegnimento degli impianti al fine di adattarli alle rispettive esigenze ”.

“Certo è una fase nuova e complessa quella nella quale ci troviamo ad operare, ne sono prova le difficoltà che tanti Presidenti di Province vanno segnalando nell’ambito delle proprie competenze, ivi comprese quelle sulla manutenzione e sull’edilizia scolastica. Al momento – ha concluso il Presidente Spina – la nostra Provincia non subisce un grado di criticità tanto marcato. In ogni caso e comunque intende affrontare ogni percorso con la più ampia concertazione possibile”

Dirigenti scolastici e studenti hanno espresso “apprezzamento per l’impegno del Presidente Spina e per questo primo costruttivo momento di confronto e dialogo, che apre una fase nuova nei rapporti tra le scuole e la Provincia di Barletta – Andria – Trani”.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here