Rebecca Braglia, la rugbista è morta. Donati gli organi della ragazza

Rebecca Braglia

Rebecca Braglia, la rugbista di 18 anni è morta. La ragazza, reggiana, è stata in rianimazione all’ospedale Bufalini da domenica scorsa, dopo aver preso un colpo alla testa in un placcaggio durante la partita a sette di Coppa Italia Ravenna.

Purtroppo, avendo battuto violentemente la nuca, anche se è stata soccorsa immediatamente e trasportata in elicottero, non è riuscita a sopravvivere al forte trauma cranico.

I medici, hanno detto alla famiglia che le condizioni della ragazza erano effettivamente molto gravi, anche dopo l’intervento chirurgico necessario per l’eliminazione dell’ematoma subdurale. Dopo tre giorni di lotta Rebecca non ce l’ha fatta.

Rebecca, ha iniziato a giocare nel mondo del rugby prima a Reggio Calabria, successivamente era passata al Colorno e poi alla Amatori Rugby di Parma, con cui era scesa domenica a Ravenna.

La famiglia ha dato disposizione per il prelievo degli organi della ragazza al fine di donarli. A liceo Moro, la scuola che frequentava Rebecca, pianteranno un albero nel giardino del liceo e il nome della pianta sarà Rebecca.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here