Raccolta “porta a porta” dei rifiuti: le nuove disposizioni di Bar.S.A.

barlettanews - campana vetro Bar.S.A.

Partirà lunedì 29 gennaio 2018 la modifica del calendario della raccolta “porta a porta” di Bar.S.A. per le utenze domestiche. Per dare massima diffusione delle modifiche del servizio è stata avviata una apposita campagna di comunicazione a cura di Bar.S.A. e del Comune di Barletta.

È già in corso la distribuzione di calendari domestici dedicati alla raccolta differenziata con l’indicazione dei conferimenti per ogni giorno dell’anno. Ogni utenza domestica, entro il 29 gennaio, riceverà gratuitamente copia del calendario tramite il servizio postale. Oltre al calendario, ogni utenza domestica, suddivisa per quartieri ovvero Centro-Settefrati, Borgovilla-Patalini e Centro Storico, riceverà altresì un volantino riepilogativo e l’adesivo su cui sono riportati i singoli conferimenti per ogni giorno della settimana.

La principale novità per la raccolta è costituita dalla possibilità per le utenze domestiche di conferire, a partire dal 29 gennaio, due volte a settimana la frazione plastica mentre sarà ridotto da due ad uno il numero di conferimenti settimanali del secco residuo, fermo restando che per particolari esigenze di conferimento sarà a disposizione il Centro di raccolta della Bar.S.A. Per chi usufruisce del servizio dedicato di raccolta di pannolini e pannoloni i conferimenti passano da due a tre in modo da sopperire alla diminuzione dei conferimenti del secco residuo.

L’altra novità riguarda gli orari di conferimento: anticipato l’orario nel quartiere Centro-Settefrati dove da lunedì 29 gennaio 2018 sarà possibile conferire i rifiuti all’esterno della propria abitazione o condominio dalle ore 21:00 alle 24:00 mentre restano uguali gli orari di conferimento per Borgovilla-Patalini dalle ore 21:00 alle 24:00 e nel Centro Storico dalle ore 06:00 alle 08:00. Oltre alle attività riguardanti le utenze domestiche, nella seconda metà di gennaio Bar.S.A. porrà in essere l’aumento delle attività di spazzamento sia manuale che meccanizzato con l’estensione territoriale del servizio alla nuova 167 e al Parco dell’Umanità insieme a tutte le aree urbane per le quali, a seguito di nuova urbanizzazione, sarà di volta in volta richiesta dal Comune di Barletta l’attività di spazzamento all’interno del perimetro urbano.

Inoltre, è programmato il potenziamento delle attività di raccolta dei rifiuti presso le periferie e lungo le complanari con interventi ordinari delle aree periferiche della città. Saranno anche intensificate le azioni di contrasto al “sacchetto selvaggio” tramite le attività ispettive promosse in collaborazione del Comando di Polizia Locale. Per il conferimento della frazione vetro si dovrà continuare a utilizzare le campane stradali secondo gli orari di conferimento ovvero dalle ore 21:00 alle 24:00, in attesa del completamento del programma di ampliamento delle attività di raccolta differenziata. Nella seconda fase delle attività concordate tra Bar.S.A. e Comune di Barletta, programmata nel mese di aprile, è infatti previsto l’avvio sperimentale della trasformazione del servizio di raccolta del vetro da stradale a “porta a porta” nel quartiere Settefrati del Comune di Barletta per circa 13.800 utenze.

Si è deciso di partire dalla raccolta domiciliare del vetro in questo quartiere poiché caratterizzato, più di altre aree, da fenomeni di abbandono abusivo di rifiuti presso le campane stradali. L’eliminazione delle campane stradali nel quartiere Settefrati, a partire da aprile, fungerà quindi da deterrente per contrastare tali fenomeni. La frequenza della raccolta del vetro domiciliare con modalità porta a porta sarà di una volta ogni 15 giorni.

Altra attività programmata attiene alla progettazione e alla sperimentazione del sistema di tariffazione puntuale per dare ai cittadini la possibilità di risparmiare anche grazie alla capacità di differenziare il rifiuto e soprattutto di contribuire alla sostenibilità ambientale. L’intera attività di informazione e coinvolgimento degli utenti, a partire dalla distribuzione dei calendari a tutte le utenze domestiche, si svilupperà mediante la promozione di una apposita campagna di utilizzazione degli spazi di affissione tramite i mezzi di comunicazione di massa. Saranno altresì utilizzati tutti i canali informativi e di comunicazione sia del Comune di Barletta che di Bar.S.A. per supportare la cittadinanza nella piena comprensione delle modifiche del calendario.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here