Partito ad inizio ottobre da Lecce e organizzato nell’ambito del Progetto TRACES – TRansnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem, il tour del Distretto Produttivo Puglia Creativa Creativi, di cosa avete bisogno per diventare grandi?”, ha già fatto tappa a Taranto, Melpignano, Foggia, Massafra Brindisi e continuerà sino a fine novembre toccando tutte le province della regione Puglia. Obiettivo: realizzare una ricerca di natura qualitativa sulle imprese culturali e creative che in Puglia sono circa 11.900 tra partite IVA, imprese, start up, associazioni culturali e comprendere le loro principali esigenze per dar vita a 5 “local atelier delle creatività”, ossia dei centri servizi che possano affiancarle nel loro percorso di sviluppo.
 
Sino ad oggi – spiega Cinzia Lagioia Direttrice di Puglia Creativa – il tour ha riscontrato una grande partecipazione. Le imprese creative pugliesi hanno voglia di farsi conoscere, di crescere e di raccontarci i loro piani per il futuro. Gli incontri in corso stanno permettendo al Distretto Puglia Creativa non solo di rafforzare la comunità creativa pugliese ma anche di conoscere più approfonditamente peculiarità e bisogni dei diversi territori della nostra Regione“.
 
La prossima tappa avrà luogo a Barletta, nel Laboratorio Urbano GOS, martedì 6 novembre alle ore 16.
  • Quali sono le reali necessità delle imprese creative?
  • Di quali servizi hanno bisogno per crescere e svilupparsi?
Queste le due domande fondamentali alle quali, con l’aiuto di facilitatori esperti e della metodologia del design thinking, si darà una risposta nel corso del meeting. Creativi barlettani, siete tutti invitati!
  
Il percorso di partecipazione, così come la nascita dei Local Atelier, sono realizzati nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale europea TRACES – TRansnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem – finanziato dal programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020 che intende promuovere l’imprenditorialità creativa e la crescita delle imprese culturali e creative come motori dello sviluppo locale inclusivo e sostenibile in Puglia e Grecia. Capofila del progetto è l’Università del Salento-Dipartimento di Scienze dell’Economia con due partner italiani, Tecnopolis Parco Scientifico Tecnologico di Bari e il Distretto Produttivo Puglia Creativa e due partner greci, l’Associazione Ellenica di Management e la Camera di Commercio di Achaia. Info sul progetto Traces, qui
Programma:
  • h. 16,00: presentazione del progetto “TRACES – TRansnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem”  e dei dati sullo stato delle imprese culturali e creative nella provincia di Barletta Andria Trani
  • h. 16,30: “I creativi siamo noi” – pitch di presentazione delle imprese culturali e creative. Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi, QUI 
  • h. 17,30: Working groups: “Di cosa hai bisogno per diventare grande?
  • h. 18,30: conclusioni

A chi è rivolto l’incontro: imprese, associazioni culturali, partite iva operanti nel settore performing arts, cinema, design, software e videogame, architettura, editoria, multimedia ed ogni altro settore in cui la creatività si sprigiona.

Per registrarsi all’incontro, clicca QUI 
 

Info sugli incontri territoriali: traces@pugliacreativa.it | cell. 371-3087348

Le prossime date del tour: Mesagne, giovedì 15 novembre alle ore 16,00 presso LabCreation; Monopoli, martedì 20 novembre alle ore 16,00 presso Biblioteca comunale Rendella

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here