Progetto Award, la Provincia si concentra sulla gestione dei rifiuti plastici agricoli

Un tavolo di coordinamento istituzionale, durante la mattinata, per un confronto sul tema della gestione dei rifiuti plastici prodotti nell’ambito delle attività agricole; l’analisi dei risultati del progetto e la sottoscrizione del Memorandum of Understanding quale dichiarazione d’intenti finale, nel pomeriggio. E’ stata una giornata intensa quella tenutasi ieri a Trani, presso la sede della Provincia in Viale De Gemmis, dedicata al progetto “Award”, sulla valorizzazione dei rifiuti agricoli per uno sviluppo competitivo e sostenibile.

Un’iniziativa che si poneva l’obiettivo di una ricognizione del potenziale di sviluppo economico connesso alla corretta gestione e valorizzazione dei rifiuti plastici agricoli e che ha visto la Provincia, partner del progetto assieme ad Ifoa (Istituto di Formazione Operatori Aziendali), Università di bari, Confagricoltura Puglia, Comune di Ilida (Grecia) ed Innopolis, svolgere numerose attività: dall’organizzazione di tavole rotonde con i partner (Regione, Comuni, Aro ed Oga provinciali) e gli stakeholders (associazioni di categoria del mondo agricolo, aziende operanti nel settore della raccolta, Albo dei Gestori ambientali ed Ordine degli Agronomi) alla sperimentazione della raccolta dei rifiuti plastici nei comuni di Trani, Canosa di Puglia e San Ferdinando di Puglia. Attività che hanno poi portato alla sottoscrizione del Memorandum of Understanding, una carta degli intenti conclusiva del progetto “Award”, utile a tracciare le linee guida per sviluppare, in futuro, la cooperazione tra i diversi attori per migliorare la gestione dei rifiuti agricoli sul territorio.

«Tutelare l’ambiente significa soprattutto sensibilizzare ed infondere nei cittadini la cultura del rispetto dell’ambiente; e tra le attività di sensibilizzazione ambientale che la Provincia ha messo in campo vi sono anche quelle legate alla corretta gestione dei rifiuti plastici, rivolte ai nostri agricoltori, attraverso il progetto “Award” – ha dichiarato il Presidente della Provincia Francesco Spina -. Rispettare l’ambiente significa ridurre l’inquinamento, migliorare le proprie condizioni di vita ma anche razionalizzare la spesa pubblica di un servizio che ormai è insostenibile per l’intera comunità».

«Con il progetto Award abbiamo posto l’accento su un tema, quello della gestione dei rifiuti agricoli, che ad oggi non è ancora disciplinato – ha dichiarato il Dirigente del Settore Politiche Comunitarie, E-Governament ed Area Vasta della Provincia Francesco Sciannamea -. Abbiamo fatto una ricerca di dettaglio, mai avvenuta prima, su ciò che viene utilizzato e consumato in agricoltura in termini di plastica (teli, tubi per irrigazione), per cercare di strutturare un percorso che individui delle regole per organizzare un’adeguata raccolta».

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here