Printemps fashion party all’insegna della “Bellezza dei Sensi”

La prima vera domenica primaverile con i suoi caldi raggi solari e un clima gradevolmente mite ha fatto da sfondo, valorizzandolo, ad un altro evento di moda a Barletta del tutto inconsueto organizzato in modo da poter unire vari settori come il beauty, l’estetica e il food per sottolineare il talento, la passione e l’operatività barlettana con il tema dominante dell’evento stesso, ossia la “Bellezza dei sensi” in tutte le sue sfaccettature.

Tutto si è svolto in una location perfetta, quasi botticelliana, un delizioso giardino che decora il “B&B Liddo”, una villa dei primi del ‘900 completamente ristrutturata conservando il suo stile originario. Nel corso dell’evento, come anticipato, si è dunque passati a comprendere, sotto diversi punti di vista, il significato dietro al termine “Bellezza dei sensi”: si è partiti con la presentazione della cucina vegana e vegetariana del ristorante “Annapurna” i cui gestori, con semplicità e un tocco di simpatia, hanno mostrato al pubblico il loro esclusivo progetto culinario; a fine sfilata, inoltre, si è avuto modo di degustare le loro specialità accompagnate dai vini biologici nostrani de Le Cantine Regali.

Ci si è poi soffermati sulla bellezza femminile con i preziosi consigli della make up artist Lucrezia Ieva; “Per quanto riguarda il make up giornaliero – ha affermato la make-up artist, fornendo i suoi consigli al pubblico – è sufficiente un trucco base accompagnato da un blush o un mascara o una matita occhi; per un trucco importante da cocktail e cerimonia bisogna intensificare i passaggi appena elencati prediligendo prodotti alta definizione waterproof per una durata ed effetto maggiore lo sguardo o le labbra“. La sfilata che ha poi presentato ha mostrato chiare influenze anni ’50, portando in passerella un make up tutto eyeliner, labbra rosso fuoco e sopracciglia definite.

È poi arrivato il momento clou del defilé: il dj Michele Filannino ha dato vita, con la sua musica, alla presentazione della collezione Primavera-Estate 2015, con abiti dello store abbigliamento uomo “Movimento” che offrono una visione di uomo casual e contemporaneo ma sempre alla moda.

Dedicati alla moda femminile sono stati gli abiti sartoriali Couture dello stilista emergente Donato Panucci per la sartoria “Freaky Coterie”, il quale ha definito la sua idea di donna con le due parole che lo spingono a continuare la propria opera: eleganza ed eternità. Concetti ben visibili nella sfilata da lui presentata in cui viene mostrata una donna forte e sensuale dallo stile retrò e con movenze da dea, grazie al fluire degli abiti e dei tessuti che si appoggiano delicatamente sui corpi femminili.

Concludiamo dando un forte ringraziamento a coloro che hanno dato vita a questo strepitoso progetto dove la moda si è espressa mostrando tanto glamour e bellezza: il direttore creativo Luigi De Nicolo, l’avv. Agata Oliva e l’avv. Marco l’Augusto.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here