Martedì 5 Giugno alle ore 18, presso La Chicca+ in via Madonna della Croce n. 253, si terrà la presentazione del libro “L’ombra del passato“, ultimo lavoro di Enza Piccolo.
Il nuovo libro della scrittrice barlettana prende spunto dall’incidente ferroviario avvenuto il 12 luglio 2016 lungo la linea ferroviaria Andria-Corato, ma riguarda la storia di Sonia, la protagonista di una storia infelice e tormentata.

“Il passato che non passa mai”, quello di una donna cresciuta in un orfanotrofio e che conosce suo padre solo molti anni dopo. Germogliata nel solco dell’abbandono, ritrova suo padre, un fascista pervaso dal mito della violenza e incapace di vivere in un’epoca senza
medaglie, senza eroi e senza cause per cui credere e combattere. Dopo alcuni anni le lascia non una ferita narcisistica ma una spaccatura che la attraversa dalla testa ai piedi. La voragine si richiude quando incontra Paolo dal quale ha una figlia, Viviana, della cui felicità si sente responsabile. Ogni sconfitta è l’occasione per una rivincita al fine di contrastare il caos e il disordine della sua vita. Tra sconfitte e rinascite, violenza e speranza, si delinea la dimensione interiore di Sonia, e della coscienza del nostro essere che ci obbliga ad interrogarci senza pretendere di poter spiegare tutto.

Enza Piccolo, laureata in Lettere e in Psicologia, è autrice di testi teatrali, racconti e romanzi accomunati da un filo conduttore: la critica del presente e la tensione verso il superamento della condizione di servitù a chi detiene il potere. Nei suoi scritti è rilevante l’interesse verso molte donne del Novecento, capaci di compiere una rottura col passato e di generare nuovi pensieri e nuovi modi di stare al mondo.

Dialogheranno con l’autrice la Presidente del Centro Studi “Barletta in Rosa” Mariagrazia Vitobello e la Presidente della F.I.D.A.P.A. Angela Maria Lorusso, associazioni organizzatrici dell’evento.

Christian Binetti, noto attore barlettano di cinema e teatro, reciterà alcuni passi del libro, accompagnato alla chitarra dal giovanissimo e promettente Arcangelo Rotunno.

La serata “densa di emozioni” è aperta alla cittadinanza.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here