Premiati i cittadini meritevoli della Sesta Provincia

Consegnati presso il Palazzo di Governo i diplomi di Onorificenza al Merito della Repubblica Italiana

Si è tenuta ieri, alle 18,00 presso la Prefettura, la cerimonia di consegna dei diplomi dell’Onorificenza al “Merito della Repubblica Italiana”, concessa dal Presidente della Repubblica ad alcuni cittadini residenti nel territorio della nostra Provincia.
Ad aprire la serata è stato il breve discorso introduttivo del prefetto, dottor Carlo Sessa, che non ha potuto non sottolineare il grande orgoglio che i numerosi cittadini insigniti dell’onorificenza portano non solo allo Stato ma, soprattutto, alla Provincia.

“La Provincia Barletta-Andria-Trani, in quanto giovane provincia, è in grado di eccellere in tutti i campi e deve continuare su questa strada” ha affermato il Prefetto, esaltando anche i meriti di chi avrebbe ricevuto di lì a poco l’onorificenza.
Punto centrale della breve introduzione, infatti, è stato proprio il desiderio del dottor Sessa di veder premiato sempre di più solo le persone veramente meritevoli; “Il merito – ha dichiarato il prefetto – deve essere uno dei principi fondanti del comportamento dello Stato, della Pubblica Amministrazione e delle istituzioni di governo centrali e locali”, aggiungendo che solo con il premiare il merito si può dare un’effettiva speranza alle giovani generazioni affinché non si facciano prendere dal disfattismo dilagante degli ultimi anni.

1401467_643925242316135_196972290_o

Concluso il discorso, e salutato con un applauso il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Cesare Gaspari, che ha avuto la gentilezza di partecipare alla cerimonia di consegna dopo le celebrazioni in onore di Santa Barbara (patrona della Marina Militare Italia e dei Vigili del Fuoco) tenutesi presso la Parrocchia del Santo Sepolcro, ha avuto inizio la vera e propria consegna degli attestati di onorificenza.

A ricevere il titolo di Cavaliere sono stati: Raffaele Russo, Ispettore Capo della Polizia di stato a riposo; Francesco Porcelluzzi,; Luigi Catino, Maresciallo capo dell’Arma dei Carabinieri; Michele Labianca, Luogotenente della Guardia di Finanza; Saverio Antonio Lamonaca, Maresciallo della Guardia di Finanza; Mauro Contò, Sottoufficiale dell’Esercito Italiano; Savino Conte, Ispettore Superiore Scelto della Polizia di Stato; e Francesco Di Schiena, imprenditore nel campo della ristorazione.
Il funzionario del Comune di Andria, nonché giornalista professionista, Vincenza Cassano è stato invece promosso al grado superiore di Ufficiale.
Tutte le onorificenze sono state consegnate da personaggi di spicco del territorio provinciale, ovvero dal presidente della Provincia, dott. Francesco Ventola; dal prefetto stesso; dal nostro sindaco, dott. Pasquale Cascella; dal sindaco di Trinitapoli, avv. Francesco Difeo; dal sindaco di San Ferdinando di Puglia, dott. Michele Lamacchia, dal sindaco di Bisceglie, Francesco Spina; dal sindaco di Trani, Luigi Riservato; dal Comandante del Gruppo della Guardia di Finanza di Barletta, Col. Giuseppe Cardellicchio; e dal tenente Colonnello Tangari dell’82° Reggimento Fanteria Torino di Barletta.

La cerimonia infine si è conclusa con un brevissimo intervento del prefetto che, dopo aver espresso ancora una volta la speranza che coloro che sono stati premiati nel corso della serata siano d’esempio per i più giovani, ha dato a tutti i presenti un anticipato augurio di buon Natale e di un felice anno nuovo, ponendo fine all’incontro.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here