Precisazione del presidente del consiglio Peschechera sul Consiglio Comunale

Riportiamo qui di seguito le precisazioni del presidente del Consiglio Comunale, Carmela Peschechera, riguardanti quanto riferito nella giornata di ieri delle prime battute dell’ultima seduta di Consiglio Comunale:

“Gentile Direttore, nell’articolo di Vittorio Grimaldi, si lascia intendere che la decisione di non ammettere la stampa durante la discussione della domanda d’attualità (ex art. 62 del regolamento comunale) presentata dal consigliere Cannito, sia stata una mia arbitraria e quasi illegittima decisione personale. L’art. 23 del Regolamento Comunale al secondo comma recita: “La seduta non può mai essere pubblica quando si tratti di questioni concernenti persone” Una delle persone coinvolte aveva espressamente richiesto al mio ufficio che la discussione avvenisse con l’esclusione di qualsiasi forma di pubblicità compresi i mezzi di stampa, come previsto oltre che dal summenzionato regolamento anche da norme statali di rango superiore. Il consigliere Cannito non ha infatti opposto nessuna obiezione in tal senso nel corso dello svolgimento della sua istanza ex art. 62. La invito pertanto a diffondere attraverso il suo giornale tale mia precisazione”.

“Le preciso inoltre che al momento della chiusura della trattazione delle interrogazioni, la Presidenza dell’assise consiliare era svolta dalla Vice presidente Rossella Piazzolla e così anche  al momento della discussione con il Consigliere Doronzo. Cordiali saluti”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here