Di seguito riportiamo il comunicato inviato i redazione da Cosimo Matteucci in merito all’incontro che si terrà nel tardo pomeriggio alle ore 18.00.

<<La legalità è sempre una questione di potere e non è sinonimo di giustizia, e quando una legge è ingiusta siamo convinti che disobbedirle diventi un dovere.

E’ un tema molto importante, ed è un dibattito che deve essere avviato anche a Barletta, anche nella nostra Provincia.

Il principio è lo stesso con cui si possono e si devono condannare le leggi razziali fasciste, l’apartheid, la schiavitù e il colonialismo ed è lo stesso che ci induce oggi, a difendere il Sindaco di Riace Mimmo Lucano, l’ideatore di quello che viene definito “sistema Riace”, un sistema che ha consentito non solo la migliore integrazione dei migranti, ma anche e soprattutto la rinascita sociale, culturale ed economica di un intero paese, creando occupazione e lavoro per tutti, ripopolandolo e affrancandolo dalle infiltrazioni mafiose.

Non si tratta solo di un modello di accoglienza ma di un nuovo e virtuoso sistema di amministrazione comunale da estendere agli altri livelli della pubblica amministrazione, regionale e nazionale, e da importare a Barletta e in tutte le città, non solo italiane, così come lo dimostrano il grande interesse e i tanti riconoscimenti internazionali.

Ne parleremo oggi a Barletta, nel corso di un evento di Potere al Popolo, condiviso con la Casa della Sinistra, che si terrà presso la sede di quest’ultima in via d’Abundo n. 24, con inizio alle ore 18:00.

Nel corso dell’incontro si terrà un collegamento con Cosimo D. Matteucci e altri esponenti politici e sindacali che interverranno all’Assemblea nazionale per la giustizia sociale che si terrà a Reggio Calabria proprio in solidarietà al Sindaco Mimmo Lucano, anch’egli presente, e per il quale Potere al Popolo chiederà al Comune di Barletta il riconoscimento della cittadinanza onoraria>>.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here