Posta corona di fiori su lapide commemorativa Matteotti

L’amministrazione ricorda la lotta al Fascismo rendendo onore ad uno dei martiri più famosi

Il dieci giugno di novant’anni fa veniva rapito il politico la cui scomparsa diede inizio a due fenomeni distinti e tra loro antitetici: il rapimento e la morte di Giacomo Matteotti  permise infatti l’instaurazione del regime fascista e, al contempo, fece nascere il movimento antifascista che riprese la strenua lotta del Matteotti, fino all’ultimo strenuo oppositore del partito capitanato da Benito Mussolini.

In occasione di questo importante anniversario, anche l’amministrazione comunale barlettana ha deciso di commemorare questo martire del pensiero democratico depositando, nella serata di ieri, una corona di fiori sulla lapide dedicatagli nei Giardini De Nittis. Presenti all’evento il sindaco Cascella, numerosi consiglieri comunali e assessori e i rappresentanti del Partito Socialista e della CGIL, tutti uniti nel ricordo e negli ideali di Giacomo Matteotti.

Condivisa da tutti anche la necessità di ricordare gli ideali che hanno animato Matteotti nel corso della vita, a partire dalla lotta contro ogni tipo di totalitarismo e violenza fino alla difesa e all’affermazione dei valori democratici e della buona amministrazione, tutti valori tutt’ora tremendamente a rischio, in mano a chi dalla politica cerca solo un tornaconto personale.

Il silenzio e l’applauso caloroso seguiti alla posa dell’omaggio floreale sono stati solo la piccola eppure fondamentale testimonianza che, a novant’anni dal suo assassinio, gli ideali e lo spirito di Matteotti sono ancora vivi e presenti nella nostra società mentre, l’unica cosa ad essere veramente morta, come da molti affermato in questi giorni, è proprio il regime fascista.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteApologia al Bianconiglio: Barletta, la politica e la filosofia del ritardo
Articolo successivoGiunta comunale: proposti due nuovi centri di raccolta
Vittorio
Vittorio Grimaldi è nato il 17 agosto 1991. Diplomato presso il Liceo Classico "A. Casardi" di Barletta, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Appassionato ed esperto di folklore e mitologia, gestisce dal 2013 il canale youtube a tale materia dedicato "Mitologicamente". Giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, dal 2014 è stato cronista politico della testata online Barletta News fino a dicembre 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here