Positivo il Comitato Salviamo le Periferie su abbattimento ultimi tralicci

Il Comitato Salviamo le Periferie non può che gioire per quanto verificatosi nella giornata di martedì due dicembre, ovvero l’abbattimento del traliccio dell’alta tensione ubicato da diversi anni alla via dei Salici, evento che ha donato il sorriso non solo ai tanti bambini intervenuti in massa per l’occasione, ma anche a tutti gli abitanti del quartiere, la cui sensibilità verso i delicati temi dell’ambiente e della salvaguardia del territorio è nota a tutti.

Sul punto, il Comitato ritiene doveroso esprimere profonda gratitudine a tutti coloro i quali in questi mesi, con determinazione e profondo senso civico, hanno partecipato attivamente alla delicata vicenda del Centro di Raccolta.

Il nostro ed il vostro costante impegno, la volontà di affermare le nostre ragioni, hanno portato l’Amministrazione Locale a modificare, per non dire stravolgere, il progetto iniziale dell’Ecocentro, conseguendo in tal modo un importante obiettivo, rispettoso delle volontà di chi questo quartiere lo vive in prima persona.

Va da sé che il Comitato continuerà costantemente a vigilare sull’evolversi degli eventi del Centro di Raccolta, raccogliendo sin d’ora l’invito fatto dal Sindaco di partecipare attivamente ai lavori – già avviati – dalla Commissione Ambiente sul tema, a conclusione dei quali verrà fissato il regolamento attuativo dell’Ecocentro.

Non solo, il Comitato continuerà ad essere a completa disposizione di tutti i cittadini del quartiere, promettendo di fare proprie le lamentele e le problematiche vissute quotidianamente in periferia, tra le quali, a mero titolo esemplificativo, la mancanza e inefficienza dei trasporti pubblici, o ancora l’inspiegabile ed eccessivo pagamento della TARI, tassa che dovrebbe garantire servizi ancora oggi difficilmente riscontrabili in molte zone del nostro quartiere.

Noi ci siamo.

 

(La Responsabile Stampa)
Dott.ssa Antonia Scommegna

Info:
Avv. Ruggiero Fiorella
cell: 347 12 27 837

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here