Il 28 giugno 1952, a Barletta, nella casa dei signori Salvatore e Vincenza, lui sarto e lei casalinga, in via Porta Reale 20, nasceva un maschietto, terzo di cinque figli, destinato a diventare l’uomo più veloce del mondo: Pietro Paolo Mennea.

Da questo stesso luogo, nel popoloso quartiere intorno all’orologio di San Giacomo, domani si snoderanno le iniziative per ricordare il 66° anniversario della nascita di quell’uomo, di quell’atleta, di quell’indiscusso protagonista che ha stupito il mondo battendo un record dopo l’altro, di un Campione che ha onorato il nome di Barletta, passato alla storia dello Sport mondiale come “La Freccia del Sud”.

Il programma delle manifestazioni è curato e sostenuto in stretta collaborazione organizzativa fra il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia (presidente Nino Vinella) quale realtà associativa di Volontariato operante nei beni culturali e turismo dal 1953, ed il Gruppo Facebook ” Barletta per Pietro Mennea Official Fan Club”, come accaduto lo scorso 21 marzo per il quinto anniversario della morte con la cerimonia al busto nella Stazione ferroviaria di piazza Conteduca.

 Giovedì 28 giugno, alle ore 17,30 il raduno in via Porta Reale 20, con testimonianze inedite, notizie, ricordi, il momento di preghiera condotto da don Sabino Lattanzio parroco della vicina Prepositura curata di San Giacomo Maggiore dove Pietro Paolo Mennea fu tenuto a battesimo, gli fu imposto il nome dei Santi Apostoli primi martiri della fede cristiana ed ebbe come padrino un carissimo amico di famiglia, Angelo Tanzi, il suocero del suo futuro scopritore prof. Alberto Autorino, come racconteranno ai presenti i figli Angelo ed Elvira.

Per lo scoprimento della targa-ricordo e la deposizione di una corona d’alloro, ospite d’onore il Sindaco Mino Cannito: invitati, fra gli altri, alla cerimonia il consigliere regionale e comunale Ruggiero Mennea, il delegato provinciale del CONI Bat, Antonio Rutigliano, il coordinatore dello Sportello CONI Bat Marcello Degennaro, il prof. Franco Mascolo (primo allenatore di Pietro Mennea), gli atleti Veronica Inglese e Vito Incantalupo nonché altri protagonisti del mondo sportivo cittadino.

Particolare significato assumerà la presenza all’evento dei ragazzi stranieri di Intercultura, quella meravigliosa “pattuglia” di giovanissimi provenienti da tante Nazioni che ha partecipato, quale testimonial dei valori sportivi e di amicizia mondiale, alla VI edizione della Pietro Mennea half marathon organizzata dall’ASD Barletta Sportiva (presidente Enzo Cascella), svoltasi il 28 febbraio scorso con la partecipazione di circa 4.000 atleti sull’omonimo lungomare.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here