Istituzioni, parti sociali, mondo del volontariato, cooperative e associazioni di categoria, ordini professionali e cittadini, tutti saranno coinvolti nella programmazione di interventi che possano rientrare nel Piano di contrasto alle povertà 2018 – 2020. Tale partecipazione sarà suggellata dalla istituzione di un Tavolo della Rete della protezione e dell’inclusione sociale, un tavolo di lavoro attorno al quale quei soggetti si ritroveranno martedì 19 febbraio alle 17 presso l’Aula didattica del castello di Barletta.

A presiedere il consesso sarà l’assessore alle Politiche sociali del comune di Barletta Anna Maria Lacerenza, mentre i lavori saranno coordinati dalla dirigente del Settore Servizi sociali, Santa Scommegna. Gli interventi che saranno proposti e valutati andranno a integrare i servizi già previsti dal Piano sociale di zona dell’Ambito di Barletta, approvato lo scorso dicembre 2018.

E’ utile sottolineare che la regione Puglia ha approvato il Piano regionale per la lotta alla Povertà 2018 e gli orientamenti attuativi per l’utilizzo del Fondo Nazionale per la Povertà 2018, comunicando la ripartizione dei fondi  tra Ambiti territoriali, attribuendo all’Ambito di Barletta € 563.670,54.

Pertanto, l’iniziativa di martedì prossimo accoglie l’indicazione regionale a “implementare gli interventi e i servizi a sostegno della cittadinanza più emarginata, che presenta i più gravi disagi sociali legati alle condizioni di povertà materiale e culturale” e ad approvare entro il 28 febbraio 2019 i Piani di contrasto alle povertà 2018-2020.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here