Pericolosa bomba carta in viale Marconi

Disinnescata dal Nucleo artificieri della polizia di Bari

Disinnescato un pericoloso ordigno in viale Marconi, posizionato davanti all’esercizio commerciale La Bottega del Cristallo (civico 9). Intorno alle 9, il proprietario della bottega, recatosi in luogo per l’apertura, ha trovato uno strano involucro a forma di palla proprio davanti alla sua vetrina. Non sapendo di cosa si trattasse l’ha spostato ma, allarmato dalla pesantezza e dallo strano contenuto, ha notato la presenza di una miccia. Come lui stesso ci ha raccontato, ha subito allertato gli agenti del locale commissariato che si sono immediatamente recati sul posto transennando la zona a largo raggio.

Con tempestività sono arrivati gli artificieri della polizia da Bari che hanno subito rilevato un tentativo di accensione della miccia che, forse causa pioggia, si è subito spenta. Se l’ordigno – identificato come bomba carta e di accertata pericolosità – fosse esploso, probabilmente migliaia di schegge si sarebbero disperse nelle vicinanze della Scuola media Alessandro Manzoni. L’operazione di disinnesto, che abbiamo seguito in ogni sua fase a riparo dei cassonetti, è durata qualche minuto. Una volta sventato il pericolo, gli artificieri hanno perlustrato il perimetro con i cani anti bomba, non rilevando nessun altro ordigno.

Il proprietario della bottega e sua moglie (che ha uno studio legale adiacente) parlando con il nostro direttore Michele Sarcinelli, hanno manifestato incredulità e stupore, supponendo che la destinazione del pericoloso congegno non fosse il loro esercizio commerciale, dichiarando di non aver ricevuto mai alcun tipo di intimidazione.

Invalid Displayed Gallery

 

 

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBarletta Calcio, parla Tatò: «Non mi resta che lasciare»
Articolo successivoNasce il Movimento “Asso di Bastoni”
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here