Per il Comune di Barletta la prima scadenza TASI è per il 16 ottobre 2014

La Legge numero 147/2013, all’articolo 1, comma 669 e seguenti, prevede la TASI ( Tributo Comunale Per I Servizi Iindivisibili). Sul sito internet del Comune di Barletta, sono riportate le informazione circa la procedura di pagamento e chi ne ha l’obbligo.

Infatti così è spiegato: Presupposto del tributo comunale per i servizi indivisibili, di seguito TASI, è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale, e di aree edificabili, come definiti ai fini dell’imposta municipale propria, ad eccezione in ogni caso dei terreni agricoli. Il tributo concorre al finanziamento dei servizi indivisibili erogati dal Comune.

La TASI è dovuta da chiunque possieda, a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione o superficie, o detenga a qualsiasi titolo le unità immobiliari sopra specificate. La base imponibile degli immobili soggetti alla TASI è quella prevista per l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU).

Per l’anno d’imposta 2014 il Comune di Barletta, con la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 51 del 09/09/2014, ha provveduto all’azzeramento dell’aliquota per le aree fabbricabili e per gli altri fabbricati. Per l’abitazione principale e le relative pertinenze ha stabilito invece le seguenti aliquote:

  • Abitazione principale di Categoria catastale da A2 ad A7 e relative pertinenze:
    • 3,3 per mille
    • detrazione base € 70,00
    • ulteriore detrazione per figli a carico € 40,00.
  • Abitazione principale di Categoria catastale A1 – A8 – A9 e relative pertinenze:
    • 2 per mille senza nessuna detrazione.

Per tutto il periodo necessario alla conclusione dei lavori di urbanizzazione nella nuova 167, i possessori e gli utilizzatori delle unità immobiliari individuate nell’allegato n. 2 del presente Regolamento, effettueranno il versamento della TASI applicando l’aliquota deliberata dal Comune ridotta del 30%.
In caso di applicazione della suddetta riduzione, anche le detrazioni di cui all’art.55 subiranno la medesima diminuzione.

Per l’anno 2014 il versamento della TASI dovrà essere effettuato in autoliquidazione in 2 rate con scadenza 16/10 (acconto) e 16/12 (saldo) mediante il modello F24 utilizzando codice Ente “A669” Comune di Barletta); codice tributo “3958” (denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e relative pertinenze – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 e succ. modif.”).

Il contribuente non è tenuto al versamento del tributo qualora l’importo annuale dovuto è inferiore ad € 5,00.

Per calcolare telematicamente la TASI è sufficiente accedere a questo link http://www.comune.barletta.ba.it/retecivica/servizio_tributi/index_iuc2014.html

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here