Parte la campagna “I percorsi dell’acqua” con le scuole di Puglia

Comincia mercoledì 7 ottobre la campagna di informazione e formazione progettata e realizzata dall’ARIF, che ha come protagonisti alunni e docenti di tutti gli istituti agrari o tecnici con indirizzo agrario della Puglia.
Con la campagna “A scuola nel bosco”,  che si è svolta nei mesi di marzo e aprile scorsi abbiamo puntato la nostra attenzione sul patrimonio forestale pugliese, portando nei boschi alunni e docenti di più di venti istituti superiori pugliese. Questa volta la nostra attenzione è rivolta al settore irriguo. L’ARIF gestisce circa 270 impianti sparsi nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto, Bari e Bat. Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 7 ottobre con alunni e docenti dell’Istituto “Luigi Einaudi” di Manduria. Visiteranno l’impianto irriguo del Tara, dove i nostri esperti dell’ARIF spiegheranno le diverse fasi del funzionamento di un impianto, dall’emungimento dell’acqua dalla falda, alle vasche di accumulo, al torrino piezometrico, alla rete di distribuzione dell’acqua che poi giunge sino alle aziende agricole e zootecniche. Nella seconda parte della mattinata infatti si sposteranno in un’azienda, sempre accompagnati dai nostri esperti, per vedere come viene trattata e utilizzata l’acqua.
Dopo questo primo appuntamento ne seguiranno molti altri fra cui il 9 ottobre a Frassanito, in provincia di Lecce, in uno degli impianti irrigui più moderni gestiti dall’ARIF, quindi il 10 sull’impianto di Fiorentino in provincia di Brindisi con l’Istituto Pantanelli-Monet e poi ancora ad Adelfia, Noci, Conversano, Triggiano, Terlizzi, Barletta.  La campagna “I percorsi dell’acqua” proseguirà sino a metà novembre circa.
Ai docenti e agli studenti, in occasione delle visite degli impianti, verranno distribuiti depliant esplicativi e un DVD realizzati dall’Ufficio stampa dell’ARIF.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here