Avv. Michele Cianci: “Non tutti sanno che questo è il PARCO COMUNALE  di via Dante Alighieri. I più, ritengono che sia uno splendido giardino, con annesso campetto da calcio in terra battuta, di proprietà condominiale, giacché le cancellate che li circondano, si confondono con quelle dei balconi del “complesso di Prascina”.

La cosa grave è che, oltre ad essere usato esclusivamente dai condomini, viene adibito da questi come deposito dei cassonetti dei rifiuti, sin dalla mattina. Non solo, molta gente, che non appartiene neppure al condominio, depositata indifferentemente i propri rifiuti e viene utilizzato per i bisogni dei propri animali senza rimuoverli.

Praticamente, questo luogo ove dovrebbero giocare tutti i bambini e riposarsi gli anziani, magari aggiungendo qualche panchina, viene usato come latrina/discarica condominiale e curato dalla BARSA, a spese di tutti i cittadini!

Invito l’amministrazione comunale, sensibile a queste problematiche, a dare lustro a questo fantastico parco e ad abbattere i cancelli, rimuovendo i cassonetti condominiali, affinché venga usato come spazio verde da tutti, magari attrezzandolo per lo svago dei piccoli che spesso giocano sotto i portici antistanti e degli anziani che utilizzano le panchine adiacenti la strada di Viale Dante Alighieri.”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here