Nella notte tra domenica e lunedì si è tenuta a Los Angeles al Dolby Theatre la cerimonia più attesa dell’anno: la 90esima edizione degli Oscar 2018.

Look sparkling e tanto colore per gli Oscar 2018, a differenza degli ultimi eventi dove le mise erano nero protesta mentre per questo red carpet abbiamo visto asimmetria vivace e tante mise brillanti.

Il colore per gli abiti, questa volta,  è stato deciso in occasione dell’ 8 marzo per denunciare l’abuso nei confronti delle donne e per sostenere la loro causa.

Partiamo dal primo abito brillante indossato da Jennifer Lawrence firmato Christian Dior e dalla scollatura a cuore, con linee morbide in un total silver. Bello ma nulla di innovativo.

Differente è l’abito total white di Chanel haute couture indossato da Margot Robbie e la particolarità sono le applicazioni di cristalli posizionate sul décolleté. Bell’abito ma l’effetto è un tantino sposina.

Al contrario, il contrasto del gold brillante di Atelier Versace con la carnagione di Lupita Nyong’o è stato decisamente di grande effetto e lo stile shannara colpisce ancora.

Long dress mood sirena blu elettrico e di Armani privè è stato indossato dalla bella Nicole Kidman. Non possiamo dire che sia stato uno dei suoi abiti migliori e probabilmente per via del fiocco malriuscito in vita e posto in evidenza.

Diversa è la brillante tunica indossata da Sally Hawkins sempre di Armani Privè. Molto luminosa, un tantino da clausura, un modello rivisto e rivisto ma molto adeguato alla personalità della Hawkins.

Ancora Armani privè e questa volta in un maxi dress rosa confetto stile principessa per Allison Williams. Candida e delicata come anche il long dress pink indossato da Gurira in Gabriella Hearst.

Invece, la bella Emma Stone quest’anno ha optato per uno smoking di Louis Vuitton con pantalone, blazer bordeaux e un fiocco in contrasto color fuxia. Una scelta alternativa questa dell’attrice e non molto usuale ma .

Mood abat – jour per il gucci tempestato di cristalli, super ingioiellato indossato da Salma Hayek. Un long dress lilla decisamente esagerato.

Pieno ma elegante e misurato è stato invece l’abito di Givenchy effetto sparkling in sfumature silver, con un effetto di piume per la zona inferiore dell’abito e sfoggiato dalla raffinata Ga Gadot. 

Il cinema si apre verso orizzonti più ottimisti e pieni di speranza in linee classiche ma non troppo, lungo, corto, qualche strascico e soprattutto tanto luccichio. Nella maggior parte tanta eleganza e pochi strafalcioni.

Possiamo dire che per gli Oscar di quest’anno le celebrities hanno puntato al colore, sempre in sostegno ad buona causa e restano tra i must i colori pastello, il colore argento, le pietre, i cristalli, le piume e le paillettes ancora e ancora.

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here