“Ora di Futuro”, progetto di educazione che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e Onlus – promosso da Generali Italia e fondazione The Human Safety Net – ha premiato i bambini della 3° classe del 3° Circolo Didattico N.Fraggiani di Barletta (BAT) per essersi distinta con un impegno attivo nel progetto.

La classe premiata oggi è una delle oltre 2600 che nel primo anno hanno aderito al progetto. L’evento di premiazione è stato anche occasione per raccontare ai bambini il lavoro delle Onlus che sono impegnate con «Ora di Futuro» nell’apertura di 11 centri, su tutto il territorio, a supporto delle famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni.

Alla premiazione era presente Giovanni Castriotta di Generali Italia e Tatyana Crespolini di Mission Bambini. L’Istituto premiato ha ricevuto una lavagna interattiva multimediale (LIM) e l’attestato di “Scuola Responsabile” per l’impegno con cui gli alunni e i loro insegnanti hanno portato avanti “Ora di Futuro”: un percorso didattico innovativo nelle scuole primarie, per insegnare con il gioco ai bambini delle classi 3, 4, 5° a fare scelte responsabili su ambiente, salute, benessere e risparmio

COS’È ORA DI FUTURO

“Ora di Futuro” è un progetto di educazione che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e Onlus. Un progetto con un unico grande obiettivo: educare i bambini di oggi per garantire un futuro migliore agli adulti di domani. Già nel primo anno “Ora di Futuro” ha coinvolto 30mila bambini attraverso:

 

  • un percorso didattico innovativo nelle scuole primarie, per insegnare con il gioco ai bambini delle classi 3, 4, 5° a fare scelte responsabili su ambiente, salute, benessere e risparmio. 2672 classi, su tutto il territorio, hanno aderito nel primo anno al progetto e tra queste le 250 scuole che hanno mostrato maggiore impegno nel progetto sono state premiate con l’attestato di “Scuola Responsabile”

 

  • 11 centri su tutto il territorio, a supporto delle famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni, in collaborazione con 3 Onlus (L’Albero della Vita, Mission Bambini, CSB-Centro per la Salute del Bambino). I dipendenti di Generali Country Italia contribuiscono al progetto con 10mila ore di volontariato di impresa

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here