Omicidio Biagio Zanni, Cascella scrive al sindaco di Trani manifestandogli solidarietà

cascella cannito

“C’è un solo modo per onorare la memoria di Biagio Zanni, il giovane tranese brutalmente accoltellato mentre si adoperava per sedare una violenta rissa nel cuore del centro storico di Trani: raccogliere lo spirito civico e il senso della legalità che lo avevano indotto a non restare indifferente e a intervenire con coraggio e altruismo. Di fronte a questa, così come per le tragiche vicende di Corato e del Salento, non possiamo che condividere l’indignazione e la condanna dell’offesa al bene prezioso della vita umana”. Lo ha scritto il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, al collega di Trani, Amedeo Bottaro, chiedendogli di “rappresentare ai famigliari del coraggioso Zanni e alla cittadinanza di Trani l’espressione dell’affettuosa solidarietà della comunità di Barletta, partecipe del turbamento per la barbara violenza e dell’impegno a far crescere in tutto il territorio la cultura della sicurezza e l’affermazione della giustizia”.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here