Oggi la consegna del cantiere per i lavori nella 167

Si procederà oggi alla consegna del cantiere per i lavori nella 167. Ieri mattina il Responsabile Unico del Procedimento, ing. Sebastiano Longano, ha verificato che non vi sono condizioni ostative all’inizio degli interventi, autorizzando il direttore dei lavori, ing. Francesco Cognetti, ad avviare la consegna degli stessi e tutte le attività connesse. Il rappresentante della ditta esecutrice, ing. Pasquale Magliocco, ha quindi incontrato i tecnici del Comune per le certificazioni finalizzate all’avvio agli interventi secondo il progetto esecutivo concordandone le modalità alla presenza del sindaco Pasquale Cascella e dell’assessore Azzurra Pelle.

Sono stati dunque compiuti tutti gli adempimenti formali che rendono operativa la determinazione dirigenziale n. 1295 del settore Lavori Pubblici, già pubblicata lunedì scorso all’Albo Pretorio del Comune, all’esito delle procedure di verifica tecnica relative al progetto esecutivo per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria della nuova 167, appaltato per l’importo complessivo di 10milioni e 254.634mila euro al Consorzio stabile Research s.c.a.r.l. di Napoli. L’impresa appaltatrice e lo staff tecnico hanno convenuto con l’Amministrazione comunale di far seguire alla consegna dei lavori il progetto nel corso di una iniziativa pubblica, programmata domani alle 18.00 nell’auditorium della Chiesa SS. Trinità (via Padre Raffaele Di Bari).

Il compimento dell’iter tecnico-burocratico, particolarmente complesso e laborioso, è stato perseguito nel pieno e scrupoloso rispetto delle normative di legge in materia di appalti pubblici proprio per evitare ulteriori intralci alla realizzazione di opere rese urgenti dal consolidato assetto urbano. La consegna pubblica del cantiere vuole confermare la volontà istituzionale di rispondere concretamente alle legittime richieste di interventi volti a riqualificare una area di espansione urbana in termini di vivibilità e sicurezza.

Agli stessi cittadini residenti l’Amministrazione comunale chiede sin da ora comprensione e cooperazione per affrontare e superare l’ultimo ostacolo dei disagi che la cantierizzazione e l’esecuzione dei lavori comporterà a partire dalla prossima settimana e per i 600 giorni previsti dal contratto come durata massima dei lavori.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here